Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2014

APRITE LE CHIESE ANCHE DI NOTTE PERDIOOOO!!!!!-poterofili-adescamento per slogan

Immagine
APRITE LE CHIESE ANCHE DI NOTTE PERDIOOOO!!!!!-poterofili-adescamento per sloganOggi sono particolarmente alterato e inquieto, sto guardando un qualsiasi tg ,e mi sto alterando ancora di piu',perche'sto guardando i piu'deboli che ci stanno lasciando le penne con questo freddo,sto parlando dei famosi clochard, mi sto alterando perche'insistiamo  a definirli clochard, sembra quasi che vogliamo tracciare una linea invisibile che li divida dal genere umano.. LORO NON SONO CLOCHARD.. SONO PERSONEEEE !!!!  SONO ESSERI UMANI!!!!! La loro colpa e'quella che la vita non e'andata come loro avrebbero voluto..... e'ipocrita parlarne ora che sono le feste per allegerirsi le coscenze, ci sono strutture che se ne occupano,ma non bastanooooo!!! il freddo li sta uccidendoooo!!!


e mi sto chiedendo perche'non vengono lasciate aperte le chiese anche di notte ,per offrire sostegno e riparo ai piu'deboli. APRITE LE CHIESE ANCHE DI NOTTE PERDIOOOO!!!!!!! DOVRESTE ESSERE I PRIMI A…

REPORTAGE-VUOI SAPERE CHI DECIDE CHE COSA LEGGERAI DOMANI SUL GIORNALE? ECCO LA LISTA

Immagine
REPORTAGE-VUOI SAPERE CHI DECIDE CHE COSA LEGGERAI DOMANI SUL GIORNALE? ECCO LA LISTAECCO LA LISTA: IL CORRIERE DELLA SERA: appartiene al gruppo internazionale Mediagroup, è quotato in Borsa e controlla altri giornali e riviste popolari come “Il Mondo”, “L’Europeo”, “Oggi”, “Visto”, “Novella”, “Max”.  Nel suo Consiglio di Amministrazione ci sono personaggi indissolubilmente legati all’elite finanziaria internazionale e ai suoi circoli mondialisti come John Elkan (Gruppo Bilderberg), presidente di FIAT e di Exor (la holding finanziaria della famiglia Agnelli); Carlo Pesenti, consigliere di Italcementi, Unicredit, Italmobiliare e Mediobanca; Berardino Libonati, consigliere di Telecom Italia e Pirelli; Diego Della Valle, possessore del 4% di Banca Nazionale del Lavoro, consigliere di Tod’s e Generali Assicurazioni, ex dirigente della Fiorentina coinvolto nello scandalo di Calciopoli; Renato Pagliaro, consigliere di Telecom Italia, Pirelli e Mediobanca.

LA REPUBBLICA: è il quotidiano del Gru…

MA ORELLANA CI E’ O CI FA? DOVE L’HA NASCOSTA LA CIOCCOLATA?

MA ORELLANA CI E’ O CI FA? DOVE L’HA NASCOSTA LA CIOCCOLATA?DI ROSANNA SPADINI Bastarda disinformazione degli organi di distrazione di massa, veri dispositivi deflagranti che minano continuamente la sopravvivenza della democrazia e che ne hanno determinato l’agonia prolungata, fino all’attuale dissoluzione dello stato nazione in un organismo piovra imperiale e sovranazionale, all’insaputa di molti cittadini italiani che credono di vivere ancora in uno stato di diritto, o nel mondo di Alice e della Lepre Marzolina. Che credono di vivere ancora in quel mondo “moderno”, in cui il capitale era dotato proprio di quel senso del sacro che è stato messo in discussione in questa fase di cambiamento epocale del potere e dei suoi assetti sociali. 


Ora masse di produttori sono state messe alla porta ed escluse definitivamente dal ciclo produttivo.  Borghesie di vario tipo si scontrano con altre borghesie per la gestione del capitale, in una sorta di fondamentalismo 
a-ideologico dell'attuale …

Acquedotti Eternit Toscana- a rischio 1 milione di persone!!!

Immagine
Acquedotti Eternit Toscana-  a rischio 1 milione di persone!!! In Toscana l’eternit finisce a tavola.  L’acqua diFirenze, Pistoia e Prato scorre in tubazioni di eternit e cemento amianto.  Non si tratta di acqua destinata all’irrigazione dei campi bensì di quella che finisce nei bicchieri, nelle pentole e nei bagni del capoluogo toscano e di due province limitrofe. L'area interessata è servita da una rete idrica lunga 225 chilometri realizzata interamente con tubazioni di eternit o cemento-amianto.  Il 36% di queste condotte sono rami principali, ovvero tubi che portano l'acqua dagli impianti di prelievo ai rami secondari.  E il gestore toscano che cosa intende fare?  Ha un piano di sostituzione?  Publiacqua, l’azienda che gestisce l’acquedotto, ha dichiarato di non avere nessun piano di sostituzione delle condotte in amianto e che interverrà su di esse solamente quando si verificheranno perdite di acqua.

E al tempo stesso tranquillizza i cittadini toscani serviti dai propri acquedotti…

SICURI CHE IL PD ABBIA VINTO LE ELEZIONI?clamorose novità-VIDEO-

Immagine
SICURI CHE IL PD ABBIA VINTO  LE ELEZIONI?clamorose novità-VIDEO- Elezioni Italiane, una possibile macchinazione creata per far vincere chi fa comodo ECCO COSA E’ STATO SCOPERTO Credete forse che il vostro voto elettorale sia davvero di peso per i nostri politici? Credete che del vostro voto dipenda il futuro dalla nostra Italia? PROBABILMENTE SBAGLIATE! Dietro le elezioni vi è un sistema macchinoso e ben congegnato, atto a modificare e rettificare il voto a seconda del volere dei poteri alti… Ovviamente macchinato in modo tale da far vincere colui che fa più comodo in quel dato momento!  Non ci credete? Guardate un pò questi 2 brevi video. Sono assolutamente importanti e vi apriranno gli occhi su alcune scoperte che davvero
lasciano senza incertezze. L’ingegnere in questione: Clinton Curtis, ha lavorato per un’ azienda Americana che si occupava propriamente di questo campo…

E sapete qual è la ditta che IN ITALIA, comunica i dati delle elezioni al Palazzo del Viminale, assieme alla Telecom? INDO…

OGNI BAMBINO DOVREBBE VISITARE UN MATTATOIO-SE NON SIETE D'ACCORDO, CHIEDETEVI IL PERCHE'

Immagine
OGNI BAMBINO DOVREBBE VISITARE UN MATTATOIO-SE NON SIETE D'ACCORDO, CHIEDETEVI IL PERCHE' Cosa si potrebbe pensare di una società i cui meccanismi di produzione alimentare vengono nascosti all’opinione pubblica?  E in cui l’allevamento industriale e i macelli che forniscono gran parte del nostro cibo devono essere sorvegliati, come se fossero depositi di armi, per evitare che la società scopra cosa succede veramente?  E pensare che noi contribuiamo a questo occultamento: preferiamo non sapere. Ci illudiamo così tanto che la maggior parte delle volte quasi non ci rendiamo conto di mangiare animali.  Perfino durante quelle che un tempo erano considerate importanti festività, come il Natale, che ora non sono quasi più distinte dagli altri giorni dell’anno. Tutto comincia da ciò che raccontiamo.  Infatti, molti dei libri scritti per bambini parlano di fattorie; peccato che i paesaggi idilliaci in cui vengono descritti animali che vagano liberamente come se fossero parte della famiglia
de…

Israele, pietre contro militari di Tel Aviv- i soldati sparano a gambe dei manifestanti

Immagine
Israele, pietre contro militari di Tel Aviv- i soldati sparano a gambe dei manifestantiLe proteste contro i tentativi di distensione tra lo Stato ebraico e l'Anp e il blocco dei valichi di confine sono state organizzate da Hamas in varie località della Striscia di Gaza.  Il gruppo armato ha anche impedito a 37 orfani palestinesi di oltrepassare il confine per una giornata di visite organizzata dal movimento dei Kibbutzim I soldati dell’esercito israeliano hanno sparato ad altezza gambe a un gruppo di circa 40 manifestanti palestinesi che si sono radunati al valico di Erez, al confine nord tra la Striscia di Gazae Israele.  Il gruppo stava protestando contro la chiusura del passaggio, fondamentale per l’approvvigionamento della popolazione palestinese sulla Striscia, ma considerato anche un
valico strategico per i rifornimenti diretti al gruppo armato diHamas.  Alla vista dei militari, secondo quanto riportano fonti dell’esercito, i manifestanti avrebbero iniziato a lanciare pietre.  Do…

Norman Atlantic- a fuoco 24 anni dopo il Moby Prince: “La tecnologia non basta”

Immagine
Norman Atlantic- a fuoco 24 anni dopo il Moby Prince: “La tecnologia non basta”Loris Rispoli, portavoce dei familiari delle vittime della sciagura di Livorno del 1991: "Se allora un traghetto che brucia in mare era comprensibile, oggi con i nuovi mezzi tecnici è impensabile" di Francesco Sanna “A distanza di tanti anni un mezzo come un traghetto brucia in mare e la tecnologia non è riuscita ad impedire la tragedia; se nel 1991 era capibile, oggi è impensabile”.  Loris Rispoli, portavoce dei familiari delle vittime della tragedia del Moby Prince, segue il soccorso al Norman Atlantic con il peso della rievocazione.  Il 10 aprile 1991 un incendio scoppiato sul traghetto della compagniaNavarma (oggi diventata Moby), scatenato dalla collisione con una petroliera ancorata nella rada del porto di Livorno, fu causa principale della morte di sua sorella, Liana, addetta alla boutique di bordo, e di altre 139 persone.  Da allora Rispoli è in prima linea per ottenere verità e giustizia sulla…

Norman Atlantic il traghetto in fiamme-in 5 anni 6 compagnie diverse

Immagine
Norman Atlantic il traghetto in fiamme-in 5 anni 6 compagnie diverse  La nave è stata varata nel 2009 in provincia di Rovigo.  L’armatore è Carlo Visentini.  Nel 2011 noleggiata dalla Regione Sardegna, attraverso la società marittima controllata Saremar, per dar vita a quella che venne chiamata la "Flotta Sarda" La Norman Atlantic, il traghetto in fiamme a largo del mare Adriatico, è stata varata nel 2009 nei cantieri Visentini, in provincia di Rovigo, può ospitare 836 passeggeri e circa 250 auto, e sino a qualche anno fa batteva la bandiera dei Quattro Mori.  Si tratta di una nave “ro-pax“, cioè una nave che fa sia trasporto merci che trasporto passeggeri.  L’armatore è Carlo Visentini.  Secondo il quale, i controlli a cui era stato sottoposto il traghetto “hanno confermato lo
stato di piena funzionalità”.  “Nel corso dei controlli – ammette l’armatore – era stato riscontrato un lieve malfunzionamento” di una delle porte tagliafuoco, la 112, che però era stato “immediatamente elim…

L’ATOMICA ITALIANA AD ISRAELE NEL 1974

Immagine
L’ATOMICA ITALIANA AD ISRAELE NEL 1974Tutto quello che gli italidioti non devono sapere.  Esattamente nel dicembre di 40 anni fa, il Comitato Nazionale per l’Energia Nucleare (a firma del presidente Ezio Clementel), ossia lo Stato italiano, stipulava un accordo di collaborazione nucleare con lo Stato di Israele.  Il memorandum prevedeva soprattutto scambi di alta tecnologia, di informazioni ultra segrete e di tecnici.  Ma era un intesa sbilanciata, a senso unico, verso Tel Aviv che a differenza dell’Italia (TNP siglato nel 1968 e ratificato dal Parlamento nel 1975) non ha mai aderito al trattato di non proliferazione nucleare.  Alla fine del 1964 l'impianto top secret di Dimona, spacciato per una fabbrica di manganese - nel deserto del Negev - produceva circa 8 chilogrammi di plutonio all'anno, abbastanza da consentire allo Stato sionista di costruire da una a due armi nucleari, una volta che il
plutonio fosse stato ulteriormente trattato.
 Poiché avevano allestito un sistema stab…

Accattonismo politico

Immagine
Accattonismo politico Di Franco Remondina Inizia un nuovo mondo. La percezione che “qualcuno”, magari gli USA vogliano “fregare tutti”, sta diventando mainstream.  Il dollar-standard è un sistema capestro per ogni altro paese.  In questa crisi che dura ormai da sette anni, è questa consapevolezza che sta emergendo nel mondo. Lasciamo perdere l’unico paese che non è nemmeno sfiorato da questa consapevolezza, cioè il nostro, l’Italia.  Da noi, questa consapevolezza non c’è, e se c’è, è “vietata per legge”.  C’è la magistratura a governare la nostra consapevolezza, affiancata da tv e giornali. Il resto del mondo invece questa consapevolezza ce l’ha. La Cina si pone delle domande.  In sostanza è il maggior creditore degli USA, e non è per nulla tranquilla… Persino i paesi del
Golfo, tradizionalmente portati a eseguire le politiche imposte dall’America, si pongono delle domande.  Quali?  Una sola domanda: che succede se gli USA svalutano il dollaro? Diciamo del 30%?
Io non sono un economista, sono uno c…