Proiezione d'immagine del black bloc

Proiezione d'immagine del black bloc

Questo post nasce dall'esigenza di dare risposte a molti che mi hanno chiesto se in definitiva mi schiero contro o pro i famosi black bloc dei quali ho parlato nei giorni passati....
Quando si lavora in un contesto sociopolitico,magari nel campo della comunicazione, e magari alle dipendenze di qualche agenzia governativa o simili, magari capita che ci richiedano di progettare e  confezionare un prodotto che deve andare a colpire la percezione di massa e non un singolo individuo, veicolando in modo subliminale un messaggio, che dovra' ancorarsi in modo stabile nella mente degli individui,il quale in futuro dovra' svolgere il compito di specchio di paragone per eventuali nuovi eventi, a cui la massa potra' assistere, o anche soltanto progettare,inviando un segnale associato all'evento di tipo vero o falso, o se preferite negativo o positivo.. 
Mi scuso con i professionisti che mi leggono per il mio l'ingaggio non tecnico ma devo arrivare ai
non addetti al mestiere-

Ecco quindi nascere l'immagine neutra del manifestante attivista,il quale rappresenta l'immagine tipica dell'individuo  che animato da ideologie e spirito civico,decide di aggregarsi a dei simili, e di scendere in piazza manifestando in modo attivo le proprie idee, fino al punto di essere determinato a colpire obbiettivi giusti ( colpevoli) e di ingaggiare dei veri combattimenti con le forze dell'ordine costituito ( mercenari al soldo dell'oppressore)...insomma il peggior scenario che un regime potrebbe temere, pensate se un intero popolo percepisse un messaggio positivo da questa immagine cosa potrebbe succedere, una vera rivoluzione....
Ma ecco che abbiamo creato si l'immagine terribile per il regime,ma possiamo associargli un valore..vero ..falso..buono..cattivo..di modo che quando questa immagine verra' proiettata nell'inconscio collettivo attraverso qualche evento ad alta visibilita', con l'aiuto dei media che ne amplificheranno la percezione, questo sara' il sentimento che istintivamente proveranno le persone, quando gli capitera' di rivedere quelli immagine,o semplicemente soltanto di sentirne parlare..

Ecco quindi che se io creo l'immagine del manifestante attivo ( black bloc) e gli faccio compiere una azione negativa, quando andro' a proiettarla sulla massa attraverso le riprese mediatiche e i commenti giornalistici adeguatamente strutturati,otterro' come effetto indelebile che manifestante attivo = valore negativo
Questo e' esattamente l'obbiettivo richiesto dal committente,l'immagine che piu' temono , pero'associata ad un valore negativo ,in modo che venga rifiutata istintivamente dalla massa.
Potrei dilungarmi molto oltre addentrandomi nei dettagli ,ma non e' lo scopo di questo post, per cui vado a concludere spiegandovi perche' non ho espresso un giudizio netto di condanna nei confronti degli eventi di milano..

Premettendo che condanno completamente gli eventi di milano ( visibilita' e proiezione) ,perche' indirizzati verso obbiettivi innocenti ( valore negativo),non posso pero' condannare la figura del manifestante attivo ( black bloc) poiche' se indirizza la sua azione verso obbiettivi colpevoli ( valore positivo) allora in quel caso lo ritengo l'unica speranza per il paese,quando e se mai riuscisse a sganciarsi dalla tenaglia partitica in cui e' attualmente rinchiuso..
Spero di aver risposto in modo abbastanza chiaro alle chiarificazioni che mi erano state richieste.

Commenti

Post più popolari