“Triangolo delle Bermuda di Alaska” Misteriose sparizioni - video -

“Triangolo delle Bermuda di Alaska” Misteriose sparizioni  - video - 

“Il Triangolo delle Bermuda di Alaska“, situato tra le città di Juneau e Yakutat, sembra nascondere un grosso mistero. All’interno di questa zona c’è una giungla inesplorata, che comprende vaste foreste e montagne aspre, nella quale un numero insolitamente elevato di persone e di aerei scompaiono ogni anno senza lasciare nessuna traccia. 
Cosa succede in quell’area?
E’ noto a molti che ci sono aree del nostro pianeta che sembrano essere, per ragioni ancora sconosciute, una calamita per le persone scomparse e per le sparizioni misteriose. 
Quasi tutti conoscono il mistero del Triangolo delle Bermuda, ovvero un tratto di mare tra la Florida, Puerto Rico e Bermuda che sembra “protagonista” di numerose sparizioni inspiegabili di navi e di aerei. 
Questa zona non sembra però essere l’unico posto al mondo avvolto nel mistero.
Il Triangolo delle Bermuda dell’Alaska
Una vasta distesa nello stato settentrionale dell’Alaska viene soprannominata “Il Triangolo delle
Bermuda dell’Alaska“.
 Questa regione oltre ad essere conosciuta per le sue bellezze naturali sta diventando nota per le sparizioni di persone e di aerei. Dal 1988 in questa zona sono scomparse circa 16000 persone, un numero impressionante.


Nell’ottobre del 1972 un aereo che trasportava due politici di primo piano come Hale Boggs e Nick Begich è misteriosamentescomparso nei pressi della città di Juneau. 
Le ricerche sono durate 39 giorni ma non è stata più ritrovata nessuna traccia.
 Nel 2005 l’FBI ha indagato sul caso di 20 uomini scomparsi misteriosamente in quella zona. Ufficialmente 9 corpi non furono mai ritrovati, ed anche la CNN e altri network molto famosi hanno dato ampio spazio alla vicenda.
Alcuni residenti locali hanno riferito nel corso degli anni di aver udito delle voci misteriose in quella zona, come se provenissero da un “luogo nascosto” e non visibile all’occhio umano. 
Le ipotesi sembrano spaziare dal soprannaturale a quelle più razionali, ma al momento non ci sono risposte certe.
La regione, secondo la tradizione dei nativi Tlingit, è stata spesso associata ad alcuni spiriti maligni che cambierebbero forma per attrarre coloro che si perdono. 
Un’altra teoria, forse più credibile, è che in questa zona ci siano vortici energetici, come ad esempio il famoso Triangolo delle Bermuda, i megaliti in Algeria, il Vulcano Hamakulia nelle Hawaii, Stonehenge e le Piramidi d’Egitto.



Secondo gli esperti questi vortici di energia creano strani fenomeni che possono influenzare gli umani in maniera differente, ad esempio fisicamente, mentalmente ed emotivamente, oltre a causare allucinazioni e senso di disorientamento. 
Altre ipotesi sembrano sostenere che questi vortici siano in realtà dimensioni parallele e questa teoria potrebbe spiegare le sparizioni delle navi, degli aerei e delle persone. 
Inoltre il fattore più sorprendente è che i soccorritori hanno riferito di aver avuto allucinazioni, di aver udito misteriori rumori come se si trattasse di uno sciame d’api arrabbiate.
Cosa si nasconde in quella zona? Le uniche persone che conoscono questo mistero purtroppo sono le uniche che non sono mai tornate per poterlo raccontare.
Stefano Sorce





http://www.segnidalcielo.it/misteriose-sparizioni-nel-triangolo-delle-bermuda-di-alaska/

Commenti

Post più popolari