FRANCOFORTE-ASSALTO ALLA BCE- alta tensione

FRANCOFORTE-ASSALTO ALLA BCE- alta tensione

I movimenti anti-austerità si danno appuntamento all’inaugurazione del grattacielo da 1,1 miliardi di euro.
 Solidarietà alla Grecia: “In Europa ci serve più Atene e meno Berlino”. 
Scontri in città: 8 poliziotti feriti, auto in fiamme Diecimila persone sono arrivate per proteste e sit-in anti-austerity a Francoforte, dove viene inaugurata
la nuova sede della Banca centrale europea, nel quartiere del Grossmarkthalle, i vecchi mercati generali della città.
 Un’opera da 1,1 miliardi di euro che richiama i movimenti che lottano contro le scelte di rigore, con chiari riferimenti alla situazione della Grecia: “Prima protestavamo contro il salvataggio delle banche”, ha detto martedì Werner Renz, un rappresentante del movimento Attac citato da Bloomberg. “Ora il nostro focus è la Grecia: in Europa abbiamo bisogno di più Atene e meno Berlino.
 La Grecia non può ripagare da sola il suo debito: l’austerità non può essere la via per risolvere il
problema”.
Secondo quanto riporta il sito del Telegraph, la polizia ha eretto delle transenne intorno al perimetro della nuova torre per tenere i manifestanti ad una distanza di sicurezza di circa 10 metri. 

Per Bloomberg sono stati impiegati cannoni ad acqua e secondo le testimonianze dei manifestanti anche gas lacrimogeni.
 Sono stati compiuti arresti, ma non ne è stato indicato il numero. 
“Vogliamo fare una marcia pacifica”, ha detto Ulrich Wilken, deputato del partito di sinistra al parlamento di Hesse, citato dal quotidiano britannico.
 “In passato abbiamo protestato contro i salvataggi delle banche”, dice Werner Renz, del gruppo Attac. “
Quest’anno protestiamo per la Grecia, abbiamo bisogno di più Atene in Europa e meno Berlino.
 La situazione non si può risovere con la sola austerity”, ha aggiunto.
 Le cose però hanno preso una piega diversa e in città non sono mancati episodi di tensione, con i primi incidenti a partire dalle sei di stamane: alcune auto bruciate (anche in un comando della Polizia) e cestini dati alle fiamme. 
Il bilancio provvisorio è di 8 agenti feriti e 7 auto della Polizia bruciate. 
Nel pomeriggio, il corteo di protesta dovrebbe raggiungere altre zone della città, per finire nei pressi della sede di Deutsche Bank.
 Draghi inaugura la sede in mattinata, attesi il sindaco di Francoforte Peter Feldmann e il ministro dell’Economia di Hesse Tarek Al-Wazir. 
Il Consiglio dei governatori terrà poi una riunione, che non prevede decisioni di politica monetaria ma riguarderà il caso greco. 
La scorsa notte ci sono già stati degli scontri nella città tra polizia e il gruppo anticapitalista Blockupy, che ha annunciato una marcia a cui dovrebbero partecipare decine di formazioni, inclusi simpatizzanti del partito ellenico di governo Syrizia.

Commenti

Post più popolari