Attentato di Tunisi, sulla Costa lo stesso pianista della Concordia

Attentato di Tunisi, sulla Costa lo stesso pianista della Concordia

Ancora una volta, suo malgrado, Antonello Tonna si trova al centro della cronaca. 
Come quella tragica notte del Giglio, anche oggi era di servizio sulla Costa
TUNISI - "E' un tragico destino il mio: essere chiamato da giornalisti per dei drammi di cui sono testimone". 
Prova a sdrammatizzare Antonello Tonna, pianista della nave Fascinosa, ormeggiata a Tunisi, che era in servizio anche il 13 gennaio del 2012 sulla Costa Concordia.
 Fu uno dei superstiti del naufragio in Toscana.
"Sto rivivendo le stesse sensazioni del naufragio della Concordia".
 E parla di un'altra coincidenza: "E' il mio primo viaggio su una nave Costa dopo la tragedia della
Concordia: mi sono imbarcato il 12 dicembre scorso, per finire il prossimo 31 marzo".
"Ero in un villaggio poco distante da Tunisi quando mia moglie mi ha inviato un Sms per avvertirmi dell'attentato e per informarsi su come stavo. 
Sono subito rientrato a bordo: sulla nave c'era apprensione, con i passeggeri attaccati ai cellulari per avere notizie".
http://indacoreportage.blogspot.it/

Commenti

Post più popolari