UE TEME UN ALTRO 11/9/2001

UE TEME UN ALTRO 11/9/2001

L'Unione europea ha deciso oggi di interdire per ragioni di sicurezza il suo spazio aereo a tutte le compagnie libiche, portando a 310 il numero dei vettori inscritti sulla sua lista nera. Sette compagnie della Libia sono interessati da questa misura: Afriqiyah Airways, Air Libya, Buraq Air, Ghadames Air Transport, Global Aviation e Services, Libyan airlines e Petro Air, ha riferito la Commissione. 
''A seguito dei recenti eventi in Libia, l'autorità dell'aviazione civile non è più in misura di soddisfare i suoi obblighi internazionali per quanto riguarda la sicurezza del settore aereo libico'', ha spiegato il commissario ai Trasporti, Violeta Bulc. 
''La mia priorità è quella di garantire la sicurezza dei passeggeri, che non è negoziabile'', ha
assicurato il commissario europeo, spiegando che la Commissione è disponibile ad ''aiutare il settore libico dell'aviazione non appena la situazione sul terreno lo permetterà''. 
Si teme che terroristi suicidi possano usare aerei libici come l'11/9/2001

Commenti

Post più popolari