P. BARNARD-LO SPREAD TORNERA’, E VI TAGLIERA’ LA GOLA

P. BARNARD-LO SPREAD TORNERA’, E VI TAGLIERA’ LA GOLA

DI PAOLO BARNARD
Dai giorni di Monti, quando Berlusconi fu suicidato dalla BCE, abbiamo tutti visto lo spread e i tassi d’interesse che l’Italia paga sui suoi titoli di Stato abbassarsi man mano.
 E naturalmente tutti i buffoni del Corriere o del Sole 24 ad attribuire il merito a Mario Macellaio-umano Monti, a Letta, alle riforme, a Renzi, all’Italia che obbedisce al rigore ecc. Pagliacciate, menzogne da conati.
L’unico, e ripeto L’UNICO, motivo per cui lo spread è calato assieme agli interessi sui titoli di Stato in Italia (e altrove), sono state le dichiarazioni del defunto Draghi che promise ai Mercati di intervenire “senza limiti” (“whatever it takes”) per sostenere l’euro e il valore di qualsiasi titolo in euro.
 Quindi avrebbe fatto sortilegi come il LTRO, OMT, TLTRO, ABS PURCHASES e, alla fine,
un bel Quantitative Easing all’Americana, il QE!

Ok, hanno detto gli investitori dei Mercati, se questa è la promessa ottima occasione: oggi compriamo un titolo Eurozona a 10, poi quando la BCE spara quelle cartucce il titolo ci va a 30 e ci facciamo su una fortuna! 
Ok, compriamoli, e tanti, subito, anche quelli italiani, a man bassa.
 E siccome la regola è che più si comprano titoli di Stato più si abbassano gli interessi che quello Stato ci paga sopra, allora abbiamo visto scendere lo spread e appunto gli interessi da pagare. 
La marmaglia di puzze parlamentari o governative italiane non HA NESSUN MERITO in questo, ZERO.

 
Ma adesso arrivano quelli seri, i Veri Padroni – non le puzzette renziane alla Poletti e Padoan, Serra e scemi assortiti (inclusi i giornalisti) – ma Goldman Sachs e Morgan Stanley a pubblicare un rapporto dove semplicemente si dice che, mentre appunto fino a oggi il Mercato ha dato il lancio di OMT, TLTRO, ABS PURCHASES e QE (il regalino di Natale ai Mercati) come certo all’80-100%, per cui ci compravano i titoli di Stato a quintalate...... No signori, non sarà così per una bella serie di serissime ragioni (fra cui il NO della Germania). Firmato Goldman Sachs e Morgan Stanley. 
Ops.

E siccome hanno ragione, quando finalmente i Mercati capiranno che non ci sarà nessun regalino di Natale per la montagna di titoli di Stato Italiani e Spagnoli che stanno comprando, semplicemente li butteranno al cesso svendendoli come pazzi.
 E, siccome ho detto che la regola è che più si comprano titoli di Stato più si abbassano gli interessi che quello Stato ci paga sopra, vale anche la regola contraria: più si svendono titoli di Stato più SI ALZANO gli interessi che quello Stato ci paga sopra, e schizza su lo spread. Quindi cari amici che siete tutti attenti alla popò di piccione dello Sblocca Italia, i Vampiri dello spread e dei tassi alle stelle torneranno e ci taglieranno la gola ancora. 
Disoccupazione, deficit negativo alle stelle, aziende a puttane, agenzie di rating che ci macellano ecc. ecc.
Ma come sempre un boato gastrico di Grillo ci salverà. 
Per non dire gli 80 euro al mese.
Knock, knock… is there anybody out there?
Paolo Barnard

Commenti

Post più popolari