LA SPAGNA SARA' IL NOSTRO GROUND ZERO ?

LA SPAGNA SARA' IL NOSTRO GROUND ZERO ?

La crisi reale Europea sarà politica e la Spagna sarà come Ground Zero
Dalla Spagna Mariano Rajoy se ne è uscito con un'altra delle sue esternazioni che dimostrano sempre più il motivo per cui non si merita il posto che occupa. 
Per chi avesse bisogno di rinfrescarsi le idee, facciamo scorrere rapidamente la bobina che ci mostra qualcuno dei punti salienti delle realizzazioni di Rajoy: 
1) Ha contribuito a far gonfiare la più grande bolla immobiliare della storia spagnola, una bolla tanto grande che quella americana in confronto sembra un granello di sabbia. 
2) Ha preso bustarelle e tangenti da chi stava lavorando per creare e far crescere la bolla (ma ne parleremo dopo). 
3) Aveva detto che la Spagna non avrebbe mai avuto bisogno di un piano di salvataggio, poi
ha chiesto un salvataggio da 100 Miliardi di Euro ed ha subito preso un aereo per andarsene a vedere una partita di calcio durante il week-end. 
4) Ha raschiato il fondo nel barile della sicurezza sociale in Spagna, facendo investire il 90% dei fondi (pensionistici) in quei titoli spagnoli che ..... solo sei mesi prima, erano sull'orlo del fallimento. 

5) L'hanno beccato con soldi sporchi presi da quelli delle bolle immobiliari e ha dichiarato quanto segue: "... tutto quello che è stato detto su di me e sui mieicolleghi di partito è falso, fatta eccezione per alcune cose che sono state pubblicate da qualche testata giornalistica." 
Ora Rajoy sta gestendo il problema della Catalogna (una regione della Spagna) che vuole l'indipendenza. 
I Catalani propongono di mettere la questione ai voti, come ha fatto di recente la Scozia per decidedre su un potenziale distacco dal Regno Unito. 
Rajoy, che è uno che non perde mai l'occasione di mettersi in difficoltà da solo, ha definito la decisione di votare per l'indipendenza "profondamente anti-democratica". 
Ricordiamoci bene che stiamo parlando dello stesso "leader" che si diverte a proclamare che la Spagna è in ripresa ... mentre il tasso di disoccupazione è arrivato al 24% e la disoccupazione giovanile supera il 50%. 
Ad un certo punto, i mercati chiederanno alla Spagna di rendere conto dei suoi sogni di recupero e il mercato obbligazionario si ribellerà. 
Quando si arriverà a questo punto, cadrà tutto l'impianto della truffa, anche se, prima di far scoppiare tutto questo putiferio, ci sarà chi riuscirà a inventarsi una bella crisi politica su vasta scala.
 E guardando bene a come stanno le cose, non siamo molto lontani da questa realtà.
Siamo di nuovo nei guai quando la Spagna tira fuori il grafico sulla tendenza a lungo termine del rendimento dei titoli a 10 anni. 
Phoenix Capital Research
Il testo di questo articolo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali, citando la fonte comedonchisciotte.org e l'autore della traduzione Bosque Primario

Commenti

Post più popolari