L'Aquila, "legno incollato senza i bulloni": sequestrati i balconi del progetto Case

AQUILA-"legno incollato senza i bulloni": sequestrati i balconi del progetto Case

balconi-aquila-
La decisione della procura del capoluogo abruzzese dopo il crollo del balcone di un appartamento delle New Town che ospitano i cittadini colpiti dal terremoto
L'AQUILA - La procura ha disposto il sequestro preventivo di 800 balconi del progetto C.A.S.E.nell'aquilano, nell'ambito delle indagini per il crollo del balcone di un appartamento delle New Towns dell`Aquila, avvenuto loscorso 2 settembre a Cese di Preturo.
Il nucleo investigativo di polizia ambientale e forestale (Nipaf) dell'Aquila, su disposizione della procura dell`Aquila, nei prossimi giorni apporrà i sigilli ai circa ottocento balconidei cinquecento alloggi del progetto C.A.S.E.
Dopo le indagini della forestale, la procura ha chiesto il sequestro preventivo di circa 800
balconi che si trovano nelle "new towns" di Arischia, Cese di Preturo, Coppito, Collebrincione e Sassa. 
Il provvedimento - ha reso noto la forestale - è stato preso per tutelare l'incolumità pubblica e per poter effettuare gli accertamenti tecnici sulle strutture. 
Il fascicolo investigativo, per ora a carico di ignoti, si è arricchito anche dei reati di frode in pubbliche forniture e omissione di lavori in edifici che minacciano la rovina.
Il gip del Tribunale dell'Aquila, Romano Gargarella, ha emesso il decreto di sequestro che verrà eseguito dal corpo forestale nella mattinata di lunedì 6 ottobre 2014.
 Sotto accusa, il legno incollato e non bullonato.

Commenti

Post più popolari