O NOI O LORO

O NOI O LORO

L'attuale momento politico italiano, e'tanto delicato quanto decisivo per il futuro stesso del paese nazione italia. 
Infatti la liberta'stessa del nostro paese, la garanzia di poter tramandare , non dico un mondo migliore, ma soltanto garantire alle generazioni future la possibilita' di poter continuare a lottare per esso, dipende esclusivamente dalla nostra possibilita' di riuscita nel bloccare il cambiamento di alcune norme costituzionali che stravolgerebbero il nostro assetto istituzionale dando ai criminali il benestare per il compimento finale del loro disegno delinquenziale.
Non dimenticatevi mai che il riassetto dell'apparato istituzionale finalizzato alla concentrazione di potere nelle mani di un solo uomo , e'sempre stato l'obbiettivo di Berlusconi negli ultimi vent'anni, senza mai riuscirci peraltro, anche a causa della sua progressiva perdita di autorevolezza morale, non dimenticatevi mai che il nostro assetto istituzionale cosi' come fu concepito dai padri fondatori,non ha impedito l'entrata sulla scena politica di alcuni pericolosi personaggi, ma ha di fatto impedito l'attuamento dei loro scopi perversi, la nostra liberta', seppur notevolnente degradata dai micidiali attacchi ricevuti negli anni, e'ancora qua, il popolo sovrano e'ancora il nemico da battere,colui che li ha rallentati fino al punto tale da far diventare berlusconi una mummia ma non per questo meno pericoloso, nel bene o nel male, il nostro apparato costituzionale e istituzionale e' riuscito in qualche modo a fronteggiare e tenere testa ai numerosi attacchi di poteri forti sia nazionali che stranieri.
Il.progressivo degrado della nostra società non e'imputabile a qualche norma costituzionale, bensi' allo sfacelo morale che ha caratterizzato coloro che erano preposti ad esserne i depositari in nome del popolo sovrano, la nostra disgustosa criminale classe politica che ci ha governato negli ultimi 40 anni.
Mi sto rivolgendo in particolare a qualche esponente politico del m5s nella speranza che qualcuno legga queste righe, non commettete mai il micidiale errore di ritenere gli attuali avversari in buona fede, quella fase e'ormai superata da un pezzo, gli avversari attuali ora sono nemici non degni di alcun rispetto, il nemico per eccellenza che va fermato a qualunque costo, sempre che abbiate ancora a cuore gli ideali che avete sempre declamato di possedere e per i quali vi abbiamo permesso di rappresentarci, in gioco c'e'una posta talmente alta, che non e' piu' possibile giocare la partita nascondendosi dietro le ipocrisie del bon ton e del gentil pensiero, o noi o loro, il futuro o la fine di ogni speranza, questi sono i termini della partita in gioco.
Questo non vuol essere assolutamente nessun atto di accusa verso i nostri meravigliosi guerrieri parlamentari, i nostri 1oo e passa spartani nostrani, gladiatori a pieno titolo dell'arena parlamentare,vuole essere soltanto un richiamo allo.spirito iniziale del movimento ricordandovi che non siete soli, ricordandovi che siamo insieme, voi dentro e noi.fuori ma sempre uniti nella stessa battaglia, ognuno pronto a dare il suo contributo secondo le proprie possibilita', e allora vi dico, qualora non riteniate di poter vincere questa battaglia esclusivamente per via parlamentare, non solo avete il diritto, ma sopratutto il dovere di chiedere la mobilitazione popolare, non tutti saranno pronti, ma molti lo sono e potranno essere d'esempio per gli altri, ve lo ripeto la posta in gioco e' troppo alta per poter rischiare di perderla soltanto per non aver avuto il coraggio di attivare tutte le vie percorribili, quando ci troviamo davanti a scenari come questi,il cui esito potrebbe essere irreversibile e lapidario per una nazione intera, allora e'giusto osare, andare oltre i normali parametri parlamentari, e richiamarsi ad una visione di contributo popolare- t.b.
nel link sotto la mia idea di mobilitazione
IN QUESTO BLOG I COMMENTI SONO DISABILITATI, SE SEI INDIGNATO E/O VUOI OFFENDERCI VUOI LASCIARE IL TUO PENSIERO PUOI UTILIZZARE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Commenti

Post più popolari