Decreto Irpef salvo grazie al voto di fiducia

Decreto Irpef salvo grazie al voto di fiducia


Fino all’ultimo infatti per quanto riguarda il famoso decreto Irpef si è temuto il peggio considerando che non solo le opposizioni si dicevano contrarie a queste nuove misure messe in atto da Renzi, ma particolarmente indecisi erano anche gli stessi componenti dell’attuale maggioranza, con i quali vi è stato un duro braccio di ferro fino agli sgoccioli della votazione in Senato.
 E così nonostante malumori e marette comunque è riuscita a passare al Senato la fiducia sul decreto Irpef, con 159 sì, 112 no e nessun astenuto.
Un testo questo che con alta probabilità senza l’ennesimo ricorso al voto di fiducia non sarebbe riuscito a passare il vaglio del Senato per giungere ora alla discussione alla Camera.
 Nonostante le varie richieste da parte del Ncd e di altri partiti della maggioranza il testo è rimasto sostanzialmente invariato e viene infatti
confermato il bonus Irpef di 80 euro per i dipendenti entro il tetto di 26mila euro e come anticipato nei giorni scorsi si specifica che l’allargamento della platea, con priorità per le famiglie monoreddito con due o più figli, è rinviato, con una norma di indirizzo, alla legge di Stabilità e quindi al 2015.
Nulla da fare come era già preventivato neanche sul rafforzamento del taglio Irap, per il quale però l’Ncd è riuscito a spuntarla in parte con un ordine del giorno accolto dal Governo che impegna lo stesso Esecutivo a intervenire sulla materia, questa volta nei decreti delegati di attuazione della riforma fiscale. 
Confermato invece il rinvio delle scadenze Tasi nei Comuni “ritardatari” e tra le novità che sono state introdotte si trova la possibilità per chi è decaduto dal beneficio antecedente di accedere ancora alla rateizzazione del pagamento delle cartelle Equitalia.
Ma come sempre non poteva mancare una piccola bastonata per i cittadini che saranno colpiti dal ‘rincaro Passaporto’ ,ovvero, per ottenerne il rilascio oltre al costo del libretto ora si dovranno sborsare altre 73,50 euro di balzelli iniqui…. 
Guerriero del Risveglio 
http://www.signoraggio.it/decreto-irpef-salvo-grazie-al-voto-di-fiducia/
IN QUESTO BLOG I COMMENTI SONO DISABILITATI, SE SEI INDIGNATO E/O VUOI OFFENDERCI VUOI LASCIARE IL TUO PENSIERO PUOI UTILIZZARE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Commenti

Post più popolari