LA VERITA' SULL'EUROPA CHE POCHI VOGLIONO ACCETTARE

LA VERITA' SULL'EUROPA CHE POCHI VOGLIONO ACCETTARE

C'e una guerra in corso che pochi ancora hanno compreso, la guerra di pochi potenti contro i molti popoli
Le cause di questa guerra vanno ricercate nelle dinastie maledette che hanno generati fisicamente questi mostri seguendo linee di sangue pure , e successivamente li hanno formati culturalmente con linee di pensiero trasmesse inalterate attraverso generazioni, trasmettendo contemporaneamente anche patrimoni immensi appartenenze a sette elitarie aristocratiche capaci di gestire da sempre le scelte politiche di mezzo mondo.
In quanto al loro obbiettivo, contrariamente alle apparenze e agli enormi mezzi messi in campo, e' molto semplice, infatti essi vogliono restaurare il sistema del feudalesimo,che prevede pochi feudatari e molti servi della gleba, con poche figure intermedie quali vassalli e valvassori.
Infatti , l'aristocrazia non ha mai accettato il progresso culturale con le conseguenze di libertà di pensiero e relativi modelli di sviluppo economico derivanti, per essi infatti parlare di ascensore sociale, equivale a parlare di blasfemia eretica da punire con il rogo.
I piu, leggendomi penseranno che lo scrivente e' un pazzo furioso maniacale
per cui vi invito a visionare il mio blog allegato la sentinella meditabonda , e cercare in esso tutti i numerosi documenti di testimonianza disponibili in abbondanza, dopodiche' vi sara'chiaro l'unico concetto conduttore che ha guidato le loro dinastie fino ai giorni nostri, ovvero che pochi sono nati liberi per comandare, e molti sono nati schiavi per subire e ubbidire.
Le aristocrazie delle quali parliamo, hanno avuto origine prevalentemente dalla germania e dagli usa, hanno creato le piu' grandi banche del mondo, si sono comprati numerose banche centrali di stati sovrani, e le stanno controllando attraverso numerose holding rappresentate da numerose banche associate, facennte in ultimo riferimento sempre alle stesse famiglie aristocratiche. 
Anche le piu' grandi compagnie petrolifere fanno capo sempre alle stesse famiglie, ed anche le piu'grandi case farmaceutiche e di ricerca fanno sempre capo agli stessi, tutto il monopolio dell'intera informazione mondiale, attraverso numerosi gruppi, controllati da varie holding, fanno capo in ultimo sempre ai pochi stessi.
Sono questi soliti pochi stessi, che da decenni lavorano sul progettp europa, sono loro che l'hanno disegnata e creata, e con un colpo magistrale la dominano, infatti essi DETENGONO il controllo decisionale sulla commissione europea formataperaltro anche fa FMI e BCE .
Tale commissione, e' un organo totalmente indipendente dal parlamento europeo, e per statuto e' completamente esente da qualsiasi veto, ed e' l'unico referente al quale deve rispondere L'EUROGENDFOR, la nuova temibile polizia antisommossa europea che non deve dare conto del suo operato ad alcun stato nazionale ad eccezzione della bce.
e' questo la realta' che pochi conoscono e che ancora meno vogliono accettare come vera,ma che mettiate la testa sotto la sabbia o meno, non cambiera' lo stato delle cose.
Con le elezioni del 25 maggio cambieremo soltanto il pasrlamento europeo, ma non avremo alcun potere sulla commissione, la quale in realta' e' la vera artefice di tutto il sistema euro.
quindi la domanda che vi pongo e' la seguente: ammesso che riusciremo a far eleggere parlamentari di opposizione onesti e determinati, fin dove pensate che gli sara' concesso spingersi?
io credo che se non ci sara' una forte colloborazione all'esterno,  data dalla societa' civile popolare, che possa creare una tensione sociale palpabile in base alla quale i parlamentari possano avere piu' forza e voce di rappresentanza all'interno delle istituzione del nemico, le probabilita' di riuscita delle sole forze democratiche elette siano pressoche' equivalenti allo zero, magari farcite da tante belle barole per nostro uson e consumo.
possibile alternativa a tutto questo, e' l'uscita dall'eurozona, ma secondo voi anche quella sara' una passeggiata?
e poi, con tutto il patrimonio pubblico che ci stiamo svendendo, anche uscendo fuori dall'europa, potremmo mai essere veramente un paese sovrano, quando non disponiamo nemmeno piu' del totale controllo nemmeno delle aziende strategiche nazionali che formano la spina dorsale di un paese, che mai e poi mai dovrebbero finire in mani private, tantomeno se straniere?
e se queste mani straniere alla fin fine fossero quelle dei pochi di sempre?
questo spiegherebbe perche' riescono sempre a stare un passo avanti a noi e comunque vada a fregarci sempre
IL VOSTRO

IN QUESTO BLOG I COMMENTI SONO DISABILITATI, SE SEI INDIGNATO E/O VUOI OFFENDERCI VUOI LASCIARE IL TUO PENSIERO PUOI UTILIZZARE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Commenti

Post più popolari