EGITTO- Mostrate le prove delle attività terroristiche sostenute da Qatar e Fratelli

EGITTO- Mostrate le prove delle attività terroristiche sostenute da Qatar e Fratelli 


il ministro dell’Interno egiziano, Mohammed Ibrahim, ha reso noto oggi che le autorità del Cairo hanno arrestato nell’ultimo anno 225 membri di oltre 40 cellule jihadiste o terroriste, sospettate o accusate di aver condotto attentati nel paese, in particolare dei gruppi Ansar Beit al-Maqdis (“Sostenitori di Gerusalemme”) e Ajnad Misr (“Soldati d’Egitto”), responsabili di numerosi attacchi contro militari e membri delle Forze dell’ordine.
In tre casi sono stati fermati terroristi già in possesso di ordigni pronti ad essere impiegati, mentre uno degli arrestati, Abdullah Shehab, ha ammesso in un video mostrato alla stampa di essere un terrorista attivo anche in Siria e di aver avuto collegamenti e finanziamenti per la sua attività dal Qatar, paese che era dietro ai Fratelli Musulmani e che ancora oggi dà asilo a egiziani di quella parte politica ricercati.
In un altro video un terrorista, Sayed Ahmed Ali Sham, confessa di appartenere ad una cellula finanziata dai Fratelli Musulmani e di aver provveduto a fabbricare ordigni e razzi pronti ad essere impiegati in un attacco a obiettivi presso la capitale, fra i quali la tv di Stato.
Per quanto il lavoro fatto dall’intelligence e dai reparti investigativi è notevole, va comunque detto che la tempestività con cui si è tenuta la conferenza stampa del ministro Ibrahim ben si adatta alla campagna elettorale in corso dell’ex capo dell’esercito Abdel Fatah al-Sisi.
http://www.notiziegeopolitiche.net/?p=40780
IN QUESTO BLOG I COMMENTI SONO DISABILITATI, SE SEI INDIGNATO E/O VUOI OFFENDERCI VUOI LASCIARE IL TUO PENSIERO PUOI UTILIZZARE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Commenti

Post più popolari