Orrore e sconcerto alla Clinica Santa Rita a Milano

Orrore e sconcerto alla Clinica Santa Rita a Milano

Pier Paolo Brega Massone, oggi fortunatamente EX
primario della clinica Santa Rita a Milano, si è reso protagonista di una
vicenda dai contorni macabri: eseguiva interventi per mero profitto causando
vere e proprie mutilazioni corporali (interventi lautamente retribuiti). Aveva,
è il caso di dire, il fegato di non fermarsi nemmeno davanti ai malati
terminali. Il Pubblico Ministero lo ha definito incapace di gestire “il senso dell’umana pietà” e che egli
agisse solo perché mosso dalla smania di “accumulare
soldi”. Lo ha affermato il PM Grazia Pradella. La stessa ha proposto alla
Corte che gli venisse applicata la pena maggiore, ovvero, l’ergastolo. La
Pradella, ricostruiti i fatti, ha accusato l’ex medico di aver determinato la
morte di almeno quattro pazienti. Le parole del PM sono state durissime: è un
uomo dotato di “‘indole malvagia [...]
La sua coscienza non è la nostra di
comuni cittadini e nemmeno quella di un medico […] ha ricavato soldi dalle
mutilazioni – si legge nella relazione – senza essere nemmeno sfiorato dai
sensi di colpa, “compiendo una raggelante
equazione tra pezzi anatomici del paziente, seno o polmoni, e rimborsi”.

Nell’Aula di tribunale milanese, Tiziana
Siciliano (altro PM impegnato nel processo) ha anche richiesto che il soggetto
rimanesse in totale isolamento per un periodo non inferiore a due anni e sei
mesi. Stessa pena è stata richiesta anche per un collega del mostro, tale Fabio
Presicci.

Questa vicenda di cronaca nera non può che
lasciare esterrefatti. Le cliniche dovrebbero rappresentare i luoghi deputati
alla cura del paziente. E ci si aspetterebbe che il personale impiegato fosse
di alto livello, considerati gli alti costi spesso proibitivi per gran parte
della popolazione. Stupisce l’imbarazzante silenzio dell’Ordine dei Medici che
presto, volente o meno, dovrà pronunciarsi.

N.B. i virgolettati sono tratti dal sito ANSA.

Andrea Signini


http://www.signoraggio.it/orrore-e-sconcerto-alla-clinica-santa-rita-a-milano/

Commenti

Post più popolari