CARI UCRAINI, LA VOSTRA BOLLETTA DEL GAS SALIRA' DEL 50% IL 1° MAGGIO, AUGURI

CARI UCRAINI, LA VOSTRA BOLLETTA DEL GAS SALIRA' DEL 50% IL 1° MAGGIO, AUGURI

TYLER DURDEN
Noi riteniamo che il presidente Obama, quando ha parlato di "costi" intendeva che...
* l’UCRAINA subirà dal 1° maggio un aumento dei prezzi della benzina del 50%
* l’UCRAINA subirà un aumento delle ratiffe del gas per il riscaldamento del
40% da luglio
Come vi avevamo avvisto in precedenza, "la luna di miele è finita" e sembra, dal discorso di oggi, che il presidente Obama sia in procinto di imporre a chi e dove effettuare le consegne di gas naturale nel libero mercato.
Naturalmente, le cose non andranno meglio da questo momento in poi.
* Naftogaz Ukrainy ha riferito che il debito di gas verso Gazprom è di 1,7 miliardi di dollari: KOBOLYEV
Ma il presidente Obama è deluso dal libero mercato.
Abbiamo già concesso le licenze, e autorizzato l'esportazione quotidiana di tanto gas naturale per quanto ne userà l'Europa, ma non verrà recapitato direttamente", ha detto il presidente Obama.
"Passerà attraverso LE compagnie che hanno queste licenze e che prendono le decisioni nel mercato mondiale su dove andrà venduta l’energia”, Obama ha detto alla conferenza stampa a Bruxelles.
È giunta l’ora di altro ordine esecutivo? 
Noi sospettiamo che un rialzo del prezzo del gas del 50% potrebbe essere solo un punto di non ritorno... (come abbiamo notato in precedenza)
Quel che è certo, è che le persone in difficoltà, la maggior parte delle quali non ha mai voluto i recenti sconvolgimenti poltici e che era abbastanza felice di come la vita andava prima, chiederanno improvvisamente un ritorno al livello degli standard che c'erano sotto il vecchio regime, anche se "orribile", e vorranno anche un rapido rovesciamento dell'attuale amministrazione.

E Putin lo sa fin troppo bene.
Perché lo sa?
 Perché gli eventi attuali sono una copia carbone di quello che è successo nel 2007, che portò alla famigerata crisi politica ucraina del 2008.
Cosa è successo nel 2007?
 Questo:
L'Ucraina ha accettato di pagare circa 180 dollari ogni mille metri cubi di gas naturale che avrà l'anno prossimo dalla Russia, ha detto il monopolista di stato russo, segnando un aumento di quasi il 40% rispetto ai prezzi correnti.
L'accordo, che arriva dopo mesi di negoziati tra Mosca e Kiev, è parte di ciò che la Russia descrive come un tentativo di interrompere le forniture di energia alle ex repubbliche sovietiche a prezzi stracciati.
Questo sforzo si è intensificato in uno scontro in piena regola, due anni fa, quando la Russia tagliò le forniture all'Ucraina.
 La disputa ha colpito alcuni paesi europei, sollevando preoccupazioni sull’affidabilità della Russia come fornitore energetico dell'Europa.
OAO Gazprom ha riferito che l'Ucraina ha acconsentito a un accordo firmato dal Ministro dell'Energia ucraino, Yury Boiko, per pagare 179,50 dollari per ogni mille metri cubi che verranno acquistati dalla Russia l’anno prossimo. Gazprom ha detto che i prezzi per il transito saranno fissati a 1,70 dollari, il prezzo per il trasporto del gas in tutta la Russia.
L'Ucraina sta pagando attualmente 130 dollari ogni mille metri cubi di gas che arrivano dalla Russia.
Nel mese di ottobre la Russia ha invitato l'Ucraina a fare del suo meglio per ripianare il debito di 1,3 miliardi di dollari per le spedizioni di gas, una richiesta descritta da alcuni funzionari ucraini come un tentativo di influenzare la politica ucraina dopo le elezioni parlamentari di settembre.
L'accordo arriva una settimana dopo che Gazprom ha detto che l’anno prossimo pagherà fino al 50% in più il gas naturale dal Turkmenistan. 
La Russia controlla quasi tutte le esportazioni di gas dalla nazione dell'Asia centrale.
Divertente come la storia non solo fa rima, ma spesso si ripete.
 Verbatim.

TYLER DURDEN
Zero Hedge
Link: Dear Ukrainians, Your Gas Bill Goes Up By 50% On May 1, Have A Nice Day


Commenti

Post più popolari