Madre e figlia beccate a fare sesso a tre con il cane

Madre e figlia beccate a fare sesso a tre con il cane

CASALMAGGIORE (Cremona) - Ci spostiamo nel casalasco, uno dei tre ambiti territoriali in cui è divisa la provincia di Cremona, per narrarvi una vicenda davvero raccapricciante: due donne, madre e figlia, sono state denunciate con l’accusa di maltrattamento di animali per aver fatto sesso a tre con un cane.
 La denuncia è partita dall’AIDAA, l’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente, ai sensi dell’articolo 544 del codice penale.
Un caso di zooerastia, che per chi non lo sapesse è la pratica parafiliaca umana di avere dei rapporti sessuali con animali.
 La vicenda è stata ricostruita grazie ad alcune testimonianze: le due donne, una di 66 e una di 45 anni, sono state colte in flagrante proprio nel bel mezzo del rapporto.
 Il cane era di grossa taglia, e si trovava dentro ad un recinto ben visibile anche dalla strada. 
Dopo alcune segnalazioni, con tanto di immagini, l’AIDAA si è decisa a far partire la denuncia.
Sono stati proprio i responsabili dell’associazione a divulgare la notizia: nonostante ciò, la zooerastia non è contemplata dal codice penale italiano, dunque la si vuole far passare ora come un vero e proprio maltrattamento, anche per ricordare a tutti che questo triste fenomeno è molto più diffuso di quanto si creda.

http://www.catenaumana.it/madre-e-figlia-beccate-a-fare-sesso-a-tre-con-il-cane/

Commenti

Post più popolari