ECCO COSA FA RENZI DIETRO LE QUINTE, A TELECAMERE SPENTE

ECCO COSA FA RENZI DIETRO LE QUINTE, A TELECAMERE SPENTE

Matteo Renzi viene "sputtanato" da un libro-dossier scritto da Alberto Ferrarese e Silvia Ognibene. Il testo dal titolo ironico (Matteo il conquistatore. La vera storia di un'ascesa politica) è un viaggio tra le più celebri "balle" raccontate dal rottamatore. 
Alle conferenze arriva quasi sempre su due ruote, da buon sindaco di una smartcity. "Ma a volte - si legge nel libro - a favore di operatori e fotografi il rottamatore non disdegna un trucco: la macchina (elettrica) parcheggiata dietro l'angolo. 
Il cambio è rapido: scende dall'auto prende le due ruote e si mostra a telecamere e fotografi. Poi oplà, di nuovo in bici. Destinazione? L'auto dietro l'angolo dove affida le due ruote superecologiche a un assistente che riporta il mezzo in Palazzo Vecchio, mentre Renzi sale in macchina". 
Insomma il rottamatore a quanto pare usa la bici solo per raccogliere il consenso dei ciclisti e di chi va in giro su due ruote, ma in realtà se deve spostarsi dove non ci sono i flash dei fotografi, usa l'auto. 
Ma le balle non finiscono. 
Un giorno Renzi era ufficialmente al lavoro in Palazzo Vecchio, ma in realtà passò la giornata a sciare all'Abetone con la famiglia. Una sostenitrice lo smascherò: appena avvistato sulle piste pubblicò su facebook la notizia. 
A sciare, invece, disse di andare nel marzo 2009, quando in realtà era in viaggio alle Maldive con la famiglia.
 Insomma Renzi scivola spesso sulle bugie. 
Finora sono piccole. Ma se dovesse andare a palazzo Chigi allora il discorso è diverso.
VIDEO

http://www.tzetze.it/redazione/2014/02/ecco_cosa_fa_renzi_dietro_le_quinte_a_telecamere_spente/index.html

Commenti

Post più popolari