Berlusconi e il voto politico nel 2015 con il “piano pazzo”

Berlusconi e il voto politico nel 2015 con il “piano pazzo” 

(Guerriero del Risveglio)
Niente politiche prima del 2015.
 A dirlo è il Cavaliere in persona che preso da un attimo di grande euforia dichiara di avere “un piano”, ma non uno qualunque “un piano un po’ pazzo”. Ricordando “io sono un ottimista” racconta quelle che sono le prospettive per il suo partito, confidando però di non poter ancora svelare il suo piano in quanto “E’ prematuro”.
Tra gli obiettivi del Cavaliere ci sarebbe quello di rimettere mano al suo partito, dove l’entrata di Toti non dovrebbe essere l’unica novità e di attendere un anno per le politiche in quanto in questo frangente di tempo secondo le sue previsioni i grillini si distruggeranno con le loro mani come dimostrano i sondaggi che dopo quanto successo alla Camera li danno in netta discesa.
In un anno con una serie di azioni portate a buon termine secondo il Cavaliere si può benissimo arrivare a quel 37% che con l’Italicum consentirebbe a Forza Italia di governare da sola “Un risultato che io ho già ottenuto nel 2008, quando come coalizione raggiungemmo il 46% e rotti e come partito il 37 e passa. Però, da allora, è successo un fatto, che è arrivato Grillo a portarsi via quasi un quarto dei voti abbassando inevitabilmente i voti a disposizione di destra e sinistra. Oggi quel 37% è molto difficile da raggiungere da parte di un solo partito”.
Il sogno di Berlusconi quindi è quello che “il Partito democratico di Renzi da una parte e Forza Italia dall’altra possano quest’anno operare in maniera tale da poter arrivare all’appuntamento della prossima campagna elettorale così forti da poter puntare da soli e senza partitini al 37%. 
Che sommato al premio di maggioranza del 15% che abbiamo fissato con l’Italicum, permetta a un solo partito di governare senza condizionamenti”. 
Dalle parole del Premier sembrerebbe non essere così più interessato ad accogliere in seno coloro che lo hanno abbandonato come Casini, Alfano e addirittura potrebbe anche fare a meno della stessa Lega Nord. 
Che sia un avvertimento per tutti di iniziare ad abbassare le ali se vogliono ancora oltre che vedere anche sedersi una poltrona?

Guerriero del Risveglio

http://www.signoraggio.it/berlusconi-e-il-voto-politico-nel-2015-con-il-piano-pazzo/

Commenti

Post più popolari