Marocchini rubano le offerte della Chiesa, poi urinano e defecano sull’altare.

Marocchini rubano le offerte della Chiesa, poi urinano e defecano sull’altare. 

(Signini)

Ma se facessi la stessa cosa in una loro moschea, ti taglierebbero il collo, o no?
Vogliamo parlare di
integrazione? 
Vogliamo dire che gli italiani sono razzisti? 
Facciamolo.
 Però i fatti non la raccontano così.
 A Libiola, centro nelle provincia di Mantova, un gruppo di extracomunitari, di origine marocchina, perfettamente integrati nella comunità locale, sono entrati in una chiesa, hanno rubato le offerte dei fedeli o meglio le offerte dei bambini del Grest , 80 euro in tutto, poi, non contenti, con gesto di grande spregio, di odio ed intolleranza, hanno urinato e defecato sull’altare.
 E’ questa l’integrazione di cui parla il ministro Kyenge? 
Il ministro della disintegrazione, come ormai viene denominata, parla tanto di integrazione, ma sorvola sempre sugli episodi di integralismo perpetrati dagli extracomunitari, che lei difende tanto. 
Così si esprime Don Eugenio, parroco della chiesa, o di ciò che ne rimane: «Se fossero venuti a rubare dei soldi perché hanno fame, non avrei neanche fatto denuncia; li avrei perdonati. 
Ma quello che hanno fatto in chiesa è un gesto su cui non si può sorvolare, è inqualificabile. 
Mi dispiace, anche perché, come sembra, il fatto è stato compiuto da quattro ragazzi marocchini.
 Hanno dimostrato sprezzo nei confronti della nostra religione. Ma se io facessi la stessa cosa in una loro moschea, mi taglierebbero il collo, o no?». 
I quattro sarebbero già stati individuati e secondo una testimone, sarebbero tutti residenti nella zona in cui hanno compiuto il gesto animalesco.



Fonte:www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.informazionelibera.info%2Fmarocchini-rubano-le-offerte-della-chiesa-poi-urinano-e-defecano-sullaltare&h=oAQGYBtMS
http://www.signoraggio.it/marocchini-rubano-le-offerte-della-chiesa-poi-urinano-e-defecano-sullaltare/


Commenti

Post più popolari