La Commissione Ue indaga sull’Imu degli immobili all’estero

La Commissione Ue indaga sull’Imu degli immobili all’estero 

(Ezzelino)
Speriamo che Bruxelles riesca a liberarci almeno dall’Ivie, ennesimo iniquo balzello.
I nostri governi sono talmente zelanti nell’eseguire pedissequamente i diktat europei per fare cassa che a volte si fanno prendere troppo la mano. Infatti la Commissione europea sta indagando sull’imposta sul valore degli immobili situati all’estero (Ivie) per capire se é discriminatoria verso chi vive fuori dal proprio Paese o se viola le norme che vietano la doppia tassazione in Europa. 
Secondo quanto si apprende, l’indagine è partita già l’anno scorso, dopo numerosi esposti di cittadini italiani alla Commissione. La valutazione della Commissione sta prendendo più tempo del previsto perché, spiegano le fonti, è complicata dal fatto che l’Ivie è stata modificata molte volte.
Per come funziona la tassa, allo stato attuale, c’è peraltro il rischio che a pagare siano i soliti noti. Infatti uno dei punti più deboli di questa tassazione è che l’imposta grava solo sulle persone fisiche e non su quelle giuridiche, per cui in tal modo è possibile essere esclusi dal prelievo fiscale, intestando l’immobile a delle società.
Vedremo se Bruxelles riuscirà a liberarci almeno di questo balzello. 

Ezzelino
http://www.signoraggio.it/la-commissione-ue-indaga-sullimu-degli-immobili-allestero/

Commenti

Post più popolari