Il Comune di Bologna ha speso 10mila euro in computer per immigrati, ma sono spariti.

Il Comune di Bologna ha speso 10mila euro in computer per immigrati, ma sono spariti.

Non è vero che in Italia non ci sono fondi: la realtà è che vengono buttati via. E’ il caso di Bologna, che spende ben 10mila euro per regalare materiale informatico alle consulte degli immigrati del Comune di Bologna, volute dall’ex sindaco Cofferati.
Peccato che di questi pc multilingue siano spariti nel nulla, come denuncia Galeazzo Bignami, consigliere regionale del Pdl. Il Comune ha infatti speso ben 10.374 euro per quei computer ora volatilizzati, anche perché le consulte per gli immigrati, votate nel dicembre 2007, sono decadute nel maggio del 2009 senza mai essere rinnovate, con buona pace dei soldi spesi per crearle, ammontanti ormai a circa 100.000 €.
Ma i pc che fine hanno fatto? Sembra che i vari presidenti di consulta si siano dimenticati di restituirli e ne siano appropriati.


Fonte: www.qelsi.it

Commenti

Post più popolari