Il dramma di Ettore, il maialino domestico in fuga mangiato dai Vigili del Fuoco

Il dramma di Ettore, il maialino domestico in fuga mangiato dai Vigili del Fuoco
Dovevano trovarlo e lo hanno fatto. Peccato però che le intenzioni dei Vigili del Fuoco di Gardolo, in provincia di Trento, non erano quelle di restituirlo alla proprietaria.
E’ la storia di Ettore, il maialino scappato di casa qualche giorno fa, mangiato da chi lo doveva salvare.
Risale a domenica scorsa la fuga del suino domestico.
Allora la sua propiretaria Roberta lanciò un appello: “Ettorino, come lo chiamiamo affettuosamente, è scappato domenica dalla nostra casa di Martignano, nel pomeriggio è stato segnalato a Melta nella zona della piscina. 
Siamo andati subito, ma questa volta non siamo riusciti a ritrovarlo”.
Un intero paese si è mosso alla ricerca del fuggitivo, sperando
  1. in una storia a lieto fine. 
Ma così non è stato.
Dopo una settimana Roberta ha scoperto la verità.
Il suo Ettore era stato mangiato dai Vigili del fuoco di Gardolo, e adesso vuole giustizia.
esta un giallo la dinamica dei fatti.
 Stando quanto riportato dai pompieri, il maialino è stato trovato già morto e che solo successivamente hanno deciso di mangiarlo. 
Ma le perplessità di Roberta e dell’opinione pubblica sono più che giustificate.
 “Come possono decidere di mangiarlo senza nessun controllo sanitario, quando la legge prevede l’intervento del veterinario?” 
si chiede Roberta. 
“Se invece era solo ferito gravemente, sia per curarlo che per sopprimerlo dovevano chiamare lo stesso il veterinario. 
Temo piuttosto che Ettore fosse vivo e che, riconosciuto come maiale, lo abbiano ucciso”.


Nel frattempo, in segno di protesta sulle rotatorie di Trento sono state poste delle sagome che riproducono un maialino in lacrime al centro di una bara.


Roberta ancora non ha sporto denuncia sull’accaduto, ma alla sua storia si sta interessando l’europarlamentare Andrea Zanoni.
“Non c’è bisogno di decidere subito. Aspetto anche perché penso che ci dovrà essere un intervento esemplare dei vertici dei vigili del fuoco volontari, che non possono non intervenire di fronte ad un comportamento che non ha giustificazioni”



Fonte:http://www.diregiovani.it/rubriche/fotogallery/27094-ettore-maialino-fuga-mangiato-vigili-trento.dg

Commenti

Post più popolari