GIORNALISTA MASSACRATA DI BOTTE

GIORNALISTA MASSACRATA DI BOTTE

la giornalista inseguita in auto e pestata a sangue

KIEV - La giornalista ucraina Tetyana Chornovil, nota filo-europea, è stata picchiata selvaggiamente dopo uno speronamento in auto.
 La cronista, che ha scritto articoli molto critici nei confronti del presidente Viktor Yanukovich e dei suoi più stretti alleati, stava guidando quando due uomini l'hanno costretta a fermarsi alla periferia di Kiev e l'hanno picchiata. 
«Ho cercato di scappare, mi hanno preso e ha iniziato a colpirmi sulla testa», ha riferito la giornalista che ha riportato lesioni al naso, una commozione cerebrale e traumi multipli. La sua foto che mostra le conseguenze dell'aggressione è stata pubblicata sul sito del giornale. 

Commenti

Post più popolari