9 dicembre 2013: tornano i “Forconi”.

9 dicembre 2013: tornano i “Forconi”.

 (Bruno Rosso)
La rete si mobilità per organizzare una grande protesta, obiettivo: “bloccare l’Italia”.

E’ stata lanciata su Facebook, non senza generare diffuse perplessità circa la reale portata e riuscita della manovra, l’iniziativa per un grande sciopero generale, a partire dai comparti logistici, capace di paralizzare la pensiola il prossimo 9 dicembre 2013. 
Questa proposta, che vanta tra i suoi promotori diverse organizzazioni tra le quali annoveriamo il Movimento dei Forconi, il Movimento autonomo autotrasportatori e il Co.Spa, ha l’ambiziosa finalità di portare ad un blocco totale dei valichi di frontiera, porti, aeroporti, pompe di benzina, raffinerie, panifici, rivendite di bombole, strade e autostrade per protestare contro l’iimobilismno e l’inettitudine della classe politica. 
I promotori si appellano a tutta l’Italia “che produce” invitando a scendere in piazza anche disoccupati, precari, studenti e tutti coloro che vogliono opporsi alla svendita del Paese.
 Dal manifesto di convocazione: “ci hanno accompagnati alla fame, hanno distrutto l’identità di un paese, hanno annientato il futuro di intere generazioni. 
Per questo ribellarsi contro tali ingiustizie è un dovere di tutti noi!” 
e a concludere una citazione di Pertini “Quando un governo non fa ciò che dice il popolo, va cacciato anche con mazze e pietre”.

http://www.signoraggio.it/9-dicembre-2013-tornano-i-forconi/

Commenti

Post più popolari