Contraffazione agroalimentare: il 20% e’ sul vino

Contraffazione agroalimentare: il 20% e’ sul vino

(Guerriero del Risveglio)

“A finire nel mirino di falsi e tarocchi, infatti, sono sempre più spesso i prodotti di qualità regolamentata, come le denominazioni di origine – spiega la Cia – che dovrebbero offrire un’assoluta garanzia di sicurezza alimentare, criterio al primo posto nelle scelte di consumo per otto italiani su dieci. 
E’ sempre più urgente – afferma la Cia – usare “tolleranza zero” nei confronti degli autori delle truffe e degli “inganni a tavola”, che non solo danneggiano i consumatori ma minano la credibilità dell’intero sistema agroalimentare nazionale. Tanto più che il nostro Paese conta 521 vini a denominazione d’origine, 330 Doc, 118 Igt e 73 Docg”.

Fonte:www.agrinews.info/contraffazione-agroalimentare-il-20-e-sul-vino_argomenti_x_466.html
http://www.signoraggio.it/contraffazione-agroalimentare-il-20-e-sul-vino/

Commenti

Post più popolari