"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

sabato 2 maggio 2015

MILANO VIOLENTATA-IL REGIME GODE, IL POPOLO INVOCA PIU' STATO DI POLIZIA

MILANO VIOLENTATA-IL REGIME GODE, IL POPOLO INVOCA PIU' STATO DI POLIZIA

Ormai siamo a circa 24 ore dai disordini  di milano, e abbiamo le idee piu' chiare,quindi intendo approcciarmi all'accaduto da un punto di vista un po' differente da quello del comune pensiero,quantomeno da quello che si puo' leggere dai commenti fb o dai media..
Indubbiamente la violenza gratuita va condannata, specialmente se colpisce obbiettivi innocenti, come possono essere negozi e auto di privati cittadini che magari non navigano nell'oro-
Detto questo e sbarazzato il  campo da ogni dubbio, cio' che mi ha maggiormente colpito, sono state le reazioni del cosiddetto popolo, che in pratica, andando ad riassumere le centinaia di commenti che ho letto su decine di post di fb, dicono  piu' o meno questo : piu' stato di polizia in nome della sicurezza, piu' omicidi legalizzati da parte della polizia, piu' scuole diaz stile g8 di genova-
infatti moltissimi commenti chiedevano alla polizia di sparare ad altezza uomo, possibilmente di sparargli in faccia, possibilmente massacrarli di botte e rompergli tutte le ossa e possibilmente arrestare i genitori e spaccare tutte le ossa anche a loro per aver generato figli simili, ,uno dei
commenti che piu' mi ha colpito e' stato, rivedere le regole d'ingaggio dei poliziotti e permettergli di sparare a chiunque in nome della legittima difesa, che equivale per la polizia a poter difendersi per poterci difendere-
ora, consapevole che sollevero' un vespaio,mi sento pero' di dire questo: fermo restando che le azioni di ieri devono essere condannate, mi sento pero' preoccupato da questa richiesta sempre maggiore di stato di polizia in nome della sicurezza, come se quello che avessimo non bastasse, basti pensare alla videosorveglianza, al controllo fiscale sui singoli conti bancari, alla feroce equitalia, e non per ultima alla famosa polizia eurogendfor con poteri sovranazionali e extragovernativi, con licenza di uccidere chiunque senza dover rendere conto a nessuno se non alla commissione europea, neanche al parlamento europeo, ma solo e soltanto alla commissione-

Ho poi notato che molti di questi feroci commentatori a ruota libera, su altri post, in nome dei loro movimenti politici, vanno a predicare il gandianesimo universale ,altri invece si spacciano per rivoluzionari incalliti che ogni 3 per 2 tentano di organizzare rivoluzioni che spazzi via tutto il sistema in modo cruento, dando la giusta secondo loro pena ai politicanti terroristi, altri che hanno fatto feroci post contro la polizia, quando in varie occasioni sono stati manganellati, come quando a volte capita se vai a manifestare-
ora io credo che bisogna fare chiarezza dentro di noi, personalmente le parole comunismo e fascismo non mi dicono nulla, identifico tutto con il popolo e con chi lo vuole sottomettere ossia il regime attuale-
sono consapevole che la mia visione di popolo in realta' non esiste, poiche' siamo vari popoli in continuo conflitto, mentre per il regime non ho dubbi, esso esiste in modo oggettivo ed opera in modo concreto-
come si sara' capito, io sto con quelli che sognano di sbarazzarsi di questa oligarchia, e credo che le elezioni saranno farse inutili, credo che le pacifiche manifestazioni di piazza siano ormai tramontate, e non credo che il popolo italiano abbia altre speranze, poiche' l'unica sarebbe quella di insorgere, ma questa per il nostro popolo e' pura utopia
Detto questo pero' la storia insegna che si sono sempre succeduti forme di potere governative, e che ogni forma di potere si e' sempre preoccupata di organizzare e controllare l'ordine costituito ARMATO, ufficiamente per  governare la legalita' ,ma in realta' per difendere se stessi e il proprio sistema di potere, infatti ogni qualvolta nel corso della storia si sono verificate sommosse, il cosidetto ordine costituito ARMATO e' sempre stato il primo ad essere schierato contro i manifestanti-

Credo che bisogna decidere da che parte stare,perche' se invochi uno stato di polizia, che abbia potere di andare oltre la normale funzione di ordine pubblico, conferendogli poteri speciali,del tipo poter sparare liberamente a piacere, o di massacrare di botte chiunque possa essere ritenuto facinoroso, allora credo che ci stiamo schierando dalla parte del regime, altrimenti se ti senti dalla parte di coloro che vorrebbero abbattere questo sistema, devi stare attento a non concedere alle forze dell'ordine
piu' potere dello stretto necessario che non sia quello di gestire la normale legalita', poiche' devi tener presente, che se vuoi veramente abbattere questo sistema, un giorno potresti essere costretto a trovarteli contro-
 I riferimenti ai commenti che ho citato, provenivano in maggioranza da post fatti da persone che si identificano in prevalenza con le varie forze di opposizione, del tipo lega nord, m5s e qualche altro vario movimento minore che comunque si dichiara antisistema, per cui la confusione e' totale, ora nel caso del m5s , e' ormai noto che sono convinti che nel caso ci fosse qualche piazza piu' determinata, i poliziotti si leverebbero i caschi e LI abbraccerebbero come fratelli, quindi la loro richiesta di aumento di stato di polizia e' comprensibile, nel caso della lega nord invece e' oltremodo comprensibile, poiche' sognando di tornare al governo, entrerebbero in possesso di quel potenziato stato di polizia che vanno da sempre invocando, e sul come penserebbero di utilizzarlo a questo punto lascia dei dubbi-

Per tornare al caso specifico di milano,a mio avviso bisogna prestare molta attenzione,perche' da un lato dobbiamo tener conto del disagio giovanile che non potra' essere compresso per sempre, e piu' verra' compresso piu' avra' potenza quando e se esplodera', e i risultati potrebbero non essere dissimili da quelli visti ieri, da un altro punto di vista, dobbiamo fare attenzione a non essere strumentalizzati da forme oscure di potere, che attraverso personaggi indefiniti creano il caos apposta per generare insicurezza nei cittadini costringendoli a chiedere piu' stato di polizia, che poi e' il loro stesso obbiettivo finale per garantirgli di fare leggi inique ma avendo al contempo stesso gli strumenti necessari per gestire eventuali rivolte




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...