"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

venerdì 13 marzo 2015

Immigrazione Chaouki (Pd)-“Lo ius soli è un traguardo urgente e necessario”-Renzi e Grillo,la piazza non serve piu'-quindi unica alternativa guerra civile o secessione

Immigrazione Chaouki (Pd)-“Lo ius soli è un traguardo urgente e necessario”-Renzi e Grillo,la piazza non serve piu'-quindi unica alternativa guerra civile o secessione

ORMAI, OGNI GIORNO, BENCHE' I MEDIA UFFICIALI NON NE PARLINO, SI STA POLARIZZANDO IL PAESE SEMPRE PIU' PORTANDO AD UN LIVELLO DI INCOMPATIBILITA', LE 2 FAZIONI CHE POPOLANO IL PAESE-
Grazie soprattutto a Renzi e Grillo che affermano che le piazze non servono piu', e' stato negato ad una parte degli italiani l'ultima frontiera democratica per esprimere il proprio dissenso nei confronti di renzi e la sua dittatura- 
Da parte sua il sistema Grillo, attraverso un m5s illuso e inconsapevole, e' stato fatto scendere in campo prima di renzi per creare le condizioni perche' potesse AFFACCIARSI sul panorama Renzi e portare a termine il programma che qualcuno gli ha assegnato-
PER FARE CIO' GRILLO HA CREATO M5S, APPROFITTANDO DELLA BUONA VOLONTA' E ILLUSIONE DI MILIONI DI PERSONE, DICENDO LORO CIO' CHE VOLEVANO SENTIR DIRE,(TUTTE COSE SENSATE E BELLISSIME),facendo emergere tutte le anime ribelli, le ha poi
raccolte dentro il recinto m5s , dicendogli che avrebbero fatto la rivoluzione, dopodiche', con ardua maestria della comunicazione, e della semantica li ha imbrigliati e domati, creando il terreno ideale per l'arrivo di renzi-

L'OPERATO DI RENZI, IN QUALSIASI ALTRO PAESE, AVREBBE SUSCITATO ALMENO ENORMI MANIFESTAZIONI, CON GRAVE PERICOLO DELLA TENUTA SOCIALE, SE IL GOVERNO NON SI FOSSE DIMESSO,MA IN ITALIA CIO' NON E' AVVENUTO GRAZIE AL SISTEMA ( IL SISTEMA NON E' IL GOVERNO, MA L'INTELLIGENZA OCCULTA CHE STA SOPRA) CHE DA UN LATO HA USATO L'INFORMAZIONE MEDIATICA COME UN'ARMA LETALE PER INFLUENZARE LA PARTE DEI SOLITI NOTI CONDIZIONABILI, DALL'ALTRA PARTE HA USATO GRILLO PER IMBRIGLIARE I PIU' DIFFICILI E MENO INFLUENZABILI-
MOLTI MI DICONO CHE DA DOPO LE EUROPEE TUTTO NEL M5S E' CAMBIATO E NON SE LO SANNO SPIEGARE, EBBENE ANDATE DA OGGI A RITROSO E CONFRONTATE CIO' CHE DICO CON I FATTI ACCADUTI, POCHI AVRANNO LA FORZA PER RIUSCIRE A LEGGERE GLI EVENTI, MA QUALCUNO CE LA FARA'-

IN PRATICA GRILLO, ATTRAVERSO LA SAPIENTE ILLUSIONE MEDIATICA CHE HA SAPUTO ESERCITARE SU MILIONI DI PERSONE ARMATE DI BUONA VOLONTA' HA SPIANATO LA STRADA PRIMA E PROTETTO DOPO IL FIANCO DI RENZI, ALTRIMENTI TUTTO QUESTO NON SAREBBE STATO POSSIBILE, GRAN PARTE DEL PAESE SAREBBE INSORTO, DEL RESTO E' LO STESSO GRILLO CHE AFFERMA CHE SENZA DI LUI CI SAREBBE STATA ALBA DORATA  ITALIANA, CERCANDO IN QUESTO MODO DI USARE UN'ALTRA ASTUZIA SUBLIMINALE, E CIOE' FAR SENTIRE FASCISTA TUTTI COLORO CHE HANNO ANCORA A CUORE IL PAESE E IL FUTURO DELLE NUOVE GENERAZIONI, LUI QUESTI LI CHIAMA FASCISTI DI ALBA DORATA-

Ma il risveglio ormai e' iniziato, i veli stanno iniziando a squarciarsi, e l'ombra sta diventando luce, anche perche' la situazione sta volgendo verso la parte finale del programma sistemico renzi-grillo,e e' sempre piu' difficile trovare nuove astuzie semantiche per dissimulare la cosa-
Il vero problema pero' e' che probabilmente e' tardi, il risveglio si e' iniziato, ma non credo che fara' in tempo a finire il suo ciclo prima della conclusione del programma renzi conto terzi-
Probabilmente forti dei sondaggi che danno un pd stabile al 38% e un m5s al 17% circa, stanno pestando a manetta sull'acceleratore per portare a termine con estrema forzatura la lori agenda, eliminando la gradualita' che ha sempre contraddistinto il sistema ombra , nel far ingoiare i rospi agli italiani,sintomo questo che denota una certa urgenza  e determinazione allarmati da un possibile pericolo che potrebbe invalidare il loro disegno, il risveglio appunto-

Di fatto stanno polarizzando il paese su posizioni estreme ed avendo ormai reso inutili le piazze ( la difesa grillo by m5s) non restano che 2 alternative:1 chiamare a raccolta l'esercito dei non votanti sperando che invece che della matita siano disposti a prendere in mani il bastone e dare vita ad uno scenario cruento e sanguinoso, ma non troppo indicato per il carattere italiano e quindi difficilmente praticabile, oppure procedere senza indugi verso l'autodeterminazioni delle regioni staccandosi totalmente dallo stato italiano e le sue leggi folli-
chi scrive e' un ex leghista che lascio' la lega oltre 21 anni fa, proprio perche' dal federalismo si inizio' a parlare di secessione, e per il mio carattere nazionalista era troppo, quindi divento' un nemico da combattere- non mi sarei mai sognato dopo oltre 21 anni , di trovarmi a scìrivere con disagio queste cose, ma sinceramente non vedo alternativa, se non quella di arrendersi e diventare schiavi in casa nostra, e condannando all'oblio le generazioni future,  ha proposito, ve l'hanno detto che quest'anno i bambini morti hanno superato quelli nati, indicando quindi il trend demografico in negativo per la prima volta?

tradotto vuol dire che hanno iniziato la demolizione del popolo italiano, ma questo e' un argomento che merita uno scritto a parte che tratteremo prossimamente-
io non sto incitando nessuno a votare lega sia ben chiaro, anche perche' la lega ha un percorso storico non immacolato e ritengo giusto nutrire delle diffidenze, ho soltanto indicato un possibile percorso che puo' essere utilizzato da qualunque forza politica che voglia in qualche modo salvare il salvabile di cio' che resta del meraviglioso popolo che eravamo, d'altronde i tempi iniziano a stringere,ogni giorno stiamo  assistendo a dichiarazioni come queste sotto riportate, e non dimenticatevi del voto al senato di ieri , in cui m5s ha ottenuto la demolizione dei campi rom , ottenendo l'assegnazione di alloggi popolari per tutti, a discapito degli italiani aventi diritto ( per chi se lo fosse perso il link qui)

adesso leggiamo l'ultima dichiarazione del sig.Chaouki (Pd)
“In vista dell’imminente avvio della discussione parlamentare sui temi della cittadinanza e dello Ius Soli è bene che si torni ad un largo confronto. 
I partiti devono dialogare serenamente perché l’esigenza di una riforma in questo ambito è ampia e condivisa.
 Per questo oggi, insieme alla collega Renata Polverini, ho incontrato alla Camera alcune classi di un liceo scientifico romano e abbiamo avuto l’opportunità di confrontarci lungamente con i ragazzi sui temi della cittadinanza, delle nuove politiche di integrazione e delle seconde generazioni sollecitati dal bel film del regista italo-iracheno Haider Rashid. Attualmente, l’Italia è tra i paesi con le norme più rigide sulla concessione della cittadinanza, ma c’è un Paese reale, fatto di figli di immigrati, ragazzi nati o cresciuti in Italia che sono già, di fatto, cittadini del nostro Paese; il Parlamento deve dare loro una risposta e non può far attende oltre queste giovani generazioni.
 La strada dello Ius Soli temperato è un traguardo quanto mai urgente e necessario”.

Lo ha detto Khalid Chaouki, deputato Pd, coordinatore intergruppo sull’immigrazione.
Sullo ius soli vengono dette molte inesattezze, e delle volte delle vere sciocchezze. 
Stanno cercando di vendere una cosa insensata come se fosse una ovvietà.
La verità sullo ius soli in questo libro di Mattia Butta, La truffa dello ius soli, tutti i motivi per cui lo ius soli è in realtà uno ius sòla.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...