"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

giovedì 19 marzo 2015

Attentato di Tunisi, morto Francesco Caldara

Attentato di Tunisi, morto Francesco Caldara

La vittima, 64 anni, si trovava in vacanza con la moglie Sonia Reddi, di 55 anni.
 E' stato colpito da alcuni proiettili durante l'attacco al Museo del Bardo
TUNISI - Non ce l'ha fatta Francesco Caldara, il 64enne novarese ferito nell'attentato al Museo del Bardo di Tunisi insieme alla compagna, Sonia Reddi di 55 anni.
La vittima, ex dipendente della Sun, sarebbe stata colpita da alcuni proiettili durante l'attacco mentre si trovava su un autobus.
 La coppia, che vive nella zona di Santa Rita a Novara, si trovava in Tunisia per una vacanza in crociera.
"La notizia mi addolora profondamente - ha commentato il sindaco Andrea Ballarè -. Sono particolarmente vicino alla famiglia colpita in modo così straziante. 
Credo di interpretare il sentimento di tutti i novaresi condannando duramente la barbarie del terrorismo che ancora una volta colpisce vite innocenti e attenta alla libertà dei popoli. 
La comunità internazionale non può rimanere inerme di fronte a fatti così gravi che seminano sangue
e dolore".
"Già nella giornata di domani - ha aggiunto il primo cittadino - mi attiverò per onorare nel modo più consono la memoria del nostro concittadino e per testimoniare la condanna più ferma del terrorismo". 
 
http://indacoreportage.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...