"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

venerdì 9 gennaio 2015

In Francia scoppia la rabbia contro le moschee

In Francia scoppia la rabbia contro le moschee

 REUTERS/Jacky Naegelen
In Francia diverse moschee sono state attaccate in alcune città.
Non sono state ancora chiarite le circostanze di queste aggressioni e le eventuali relazioni tra i singoli attacchi.
Come riportato dal quotidiano Ouest France, questa mattina diverse granate sono state lanciate da sconosciuti nel cortile della moschea di Sablon a Le Mans.
 Solo una granata è esplosa. 
Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. 
Ora la zona intorno all'edificio religioso è circondata dalla polizia.
Un altro attacco è stato perpetrato contro la moschea di Port la nouvelle del dipartimento di
Aude, sulla costa mediterranea.

 Come reso noto, sconosciuti avevano sparato dei colpi di pistola mercoledì sera circa un'ora dopo la preghiera della sera.
 In quel momento la sala era vuota, pertanto non ci sono stati feriti.
In precedenza erano giunte notizie riguardanti un'esplosione nella città di Villefranche-sur-Saône, in Francia orientale. 
Il fatto è avvenuto in un ristorante situato nelle vicinanze della moschea locale.
 Non sono stati segnalati feriti, così come non è ancora chiaro il motivo dell'esplosione. 
La polizia sta indagando.
Gli attacchi intimidatori contro i luoghi di culto islamici avvengono il giorno dopo la carneficina alla redazione parigina della rivista Charlie Hebdo.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...