"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

giovedì 25 settembre 2014

LAVORATORI ITALIANI UNICI RESPONSABILI DELLA CRISI-SOLUZIONE-GHIGLIOTTINE NELLE PUBBLICHE PIAZZE

LAVORATORI ITALIANI UNICI RESPONSABILI DELLA CRISI-SOLUZIONE-GHIGLIOTTINE NELLE PUBBLICHE PIAZZE

NON SI CAPISCE QUESTO ACCANIMENTO CONTRO I LAVORATORI ITALIANI.
OSTINARSI AD OCCUPARSI DELL'ARTICOLO 18, A DISCONOSCERE LE PARTI SOCIALI,SIGNIFICA SOLO E SOLTANTO RICONOSCERE SOLO I LAVORATORI COME COLPEVOLI DELL'ATTUALE CRISI ITALIANA-
INFATTI E' COLPA DEI LAVORATORI, SE TANTE FAMIGLIE SONO SUL LASTRICO, SE TANTE PERSONE SI SUICIDANO, SE L'ITALIA STA ANDANDO SEMPRE PIU' A ROTOLI E LE GRANDI IMPRESE FANNO SEMPRE PIU' RICCHEZZA, PAGANDO I LORO MANAGER CON STIPENDI MILIONARI, E LIQUIDANDOLI CON LIQUIDAZIONI STRATOSFERICHE, VEDI L'ULTIMO CASO FERRARI IN CUI MONTEZEMOLIO,VERRA' LIQUIDATO CON CIRCA 25 MILIONI DI EURO,QUANDOLA  STESSA FERRARI APPARTIENE ALLA GALASSIA FIAT CHE PER TANTI ANNI HA USUFRUITO DI AIUTI DI STATO CHE HANNO DRENATO LE RISORSE, RINGRAZIANDOCI POI ANDANDO A FINIRE ALL'ESTERO PAGANDO LE TASSE AD ALTRI PAESI, MA NO LA COLPA E' SEMPRE DEI LAVORATORI-
SE PROPRIO SI VOGLIONO FARE DELLE RIFORME, BASTA GUARDARE AI
MODELLI DEL NORD EUROPA, IN CUI E' VERO CHE L'ARTICOLO 18 NON ESISTE, MA E' VERO ANCHE CHE UN LAVORATORE NON E' MAI ABBANDONATO, E CHE GLI VERRA' CORRISPOSTO LO STIPENDIO COMUNQUE, SINO A QUANDO L'AZIENDA STESSA CHE LO HA LICENZIATO NON GLI AVRA' TROVATO UN'ALTRA SISTEMAZIONE PRESSO ALTRE AZIENDE, MAGARI PRECEDUTO DA UN BUON CORSO DI FORMAZIONE, IL TUTTO OVVIAMENTE CON UN GIUSTO MIX DI COLLABORAZIONE STATALE, MA NON E' IL CASO DI STARE A SPIEGARE ORA I DETTAGLI, VI POTETE DOCOMUMENTARE TRANQUILLAMENTE SU INTERNET-
LE RIFORME SI FANNO SEMPRE A 360 ° E SEMPRE IN NOME DELL'INTERESSE COMUNE E MAI IN NOME DI UNA SINGOLA CLASSE SOCIALE, IN QUESTO CASO BISOGNA AGIRE CONTEMPORANEAMENTE SULL'ABBASSAMENTO DEL REGIME FISCALE SIA SULLA BUSTA PAGA DEI LAVORATORI, SIA SULLE IMPRESE,ELIMINARE GLI STUDI DI SETTORE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE, BONIFICARE TUTTE LE ACCISE RIDICOLE SULLE FONTI ENERGETICHE, CARNIERANDO I PREZZI DEI BENI DI PRIMA NECESSITA',LAVORARE SUL CREDITO BANCARIO RENDENDOLO PIU' ACCESSIBILE , ABBASSANDO PER LEGGE ANCHE I TASSI DI INTERESSE, RIFORMARE TOTALMENTE GLI UFFICI PER L'IMPIEGO E LE AGENZIE INTERINALI, IN MODO TALE CHE UNO SI OCCUPI DELL'OFFERTA DI LAVORATORI, E L'ALTRA DI RICHIESTA, MA CHE DEBBANO INTERAGIRE UNICAMENTE TRA LORO, IN BASE A PARAMETRI BEN DEFINITI,RIFORMANDO L'ITER DELLE CAUSE CIVILI RIDUCENDO SENSIBILMENTE I TEMPI DI GIUDIZIO, MAGARI OBBLIGANDO I TRIBUNALI A LAVORARE GIORNO E NOTTE SU TURNAZIONE H 24, SE LO FANNO GLI OPERAI NON SI CAPISCE PERCHE' NON POSSANO FARLO I MAGISTRATI E GLI AVVOCATI, VISTO ANCHE LE DIFFERENZE SALARIALI, ALMENO  PER UN PERIODO DI EMERGENZA PER SMALTIRE GLI ARRETRATI DI ANNI E ANNI, GARANTIRE CERTEZZA DELLA PENA, E NEI CASI DI MALAFFARE E CORRUZZIONE IN CUI FINISCONO SERVITORI DELLO STATO E DEL POPOLO , APPLICARE PENE ESEMPLARI DA FAR IMPALLIDIRE GLI ANTICHI BARBARI
SAPPIAMO TUTTI CHE L'ECONOMIA DI UN PAESE E' BASATA ANCHE SULLA FIDUCIA E SULL'OTTIMISMO, MA CHE FIDUCIA E OTTIMISMO PUO' MAI AVERE UN LAVORATORE OGGI, SE SA CHE PUO' ESSERE LICENZIATO IN QUALSIASI MOMENTO, IN IN PAESE COME L'ITALIA?
OSTINARSI IN QUESTA DIREZIONE A SENSO UNICO, E' INDICATORE ESPLICITO DI IDIOZIA, SUBORDINAZIONE ALLA CLASSE INDUSTRIALE E CONCLAMATA VOLONTA' CRIMINALE,MA D'ALTRA PARTE IN UN PAESE DI POPOLO DI MERDA COME L'ITALIA TUTTO E' POSSIBILE, ANCHE QUESTO SCEMPIO-
IN ALTRI PAESI SAREBBE GIA' MOLTO TEMPO CHE AVREBBERO MONTATO LE GHIGLIOTTINE, QUELLE VERE, NELLE PUBBLICHE PIAZZE, E LE AVREBBERO FATTE LAVORARE A PIENO REGIME, NOTTE E GIORNO, FINCHE' LA  PULIZIA NON SIA ULTIMATA, RENDENDO LE DECAPITAZIONI DELL'ISIS DEI TIMIDI TENTATIVI DI EMULAZIONE -
MA NO, TRANQUILLI , IN ITALIA SIAMO GANDHIANI, E FACCIAMO UN LARGO USO DI VASELLINA, MA ORMAI CI PIACE ANCHE SENZA


IN QUESTO BLOG I COMMENTI SONO DISABILITATI, SE SEI INDIGNATO E/O VUOI OFFENDERCI VUOI LASCIARE IL TUO PENSIERO PUOI UTILIZZARE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...