"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

martedì 9 settembre 2014

EUROPA: LA PROSSIMA GUERRA NUCLEARE

EUROPA: LA PROSSIMA GUERRA NUCLEARE

di Gianni Lannes
In Italia bivaccano migliaia di extracomunitari e fanno i loro porci comodi nel belpaese dal 1943. Grazie a governicchi telecomandati uno più eterodiretto dell'altro, la nostra patria viene usata da stranieri per fare la guerra. Si chiamano nordamericani o se preferite, statunitensi. Attualmente - in palese violazione del Trattato internazionale di non proliferazione nucleare (TNP) - questi criminali impuniti di Washington hanno imbottito l'Europa con 480 bombe nucleari, modello b 61, di cui 90 in Italia (40 a Ghedi e 50 ad Aviano). Vale a dire ordigni atomici con potenza variabile fino a 170 chilotoni che mettono a rischio tutti. Giusto per un raffronto: la bomba sganciata su Hiroshima aveva una potenza di appena13 chilotoni.


deposito di bombe nucleari United States of America
L'unione europea non è l'Europa dei popoli, bensì una propaggine delle multinazionali del profitto marchiata dai sette fratelli (Rockefeller, Rothschild, eccetera). 
L'occidente rischia il tracollo energetico, e così il vecchio continente dominato dalle solite oligarchie si fa imbarcare in un'altra guerra mondiale, e ne sarà la prima vittima.
IN QUESTO BLOG I COMMENTI SONO DISABILITATI, SE SEI INDIGNATO E/O VUOI OFFENDERCI VUOI LASCIARE IL TUO PENSIERO PUOI UTILIZZARE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...