"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

giovedì 5 giugno 2014

Ucraina-continuano i massacri nel silenzio piu' assoluto dei media!-video-

Ucraina-continuano i massacri nel silenzio piu' assoluto dei media!-video-


Quando sono arrivate ​​queste immagini da Lugansk , eravamo indecisi sulla pubblicazione. 
Perché è spaventoso quello che sta accadendo e ciò viene documentato.. Questo massacro è uno shock per quelle persone che sono vissute in un tempo di pace e tranquillità.
I Video mostrano di quali orrori si sta rendendo colpevole l’attuale governo ucraino con la complicità dell’amministrazione di Barack Obama e dell’unione europea.
E senza il patrocinio di Poroshenko questo non sarebbe mai accaduto.
 La sola colpa di questa gente è quella di non voler passare sotto il comando USA-UE.
L’ONU, fra i cui obiettivi primari c’è l’autodeterminazione dei popoli, finge di non sapere e non vedere.
Nel corso delle ultime 24 ore oltre trecento miliziani filo-russi hanno perso la vita e altri cinquecento sono rimasti feriti nei combattimenti contro le forze
governative, divampati nelle regioni separatiste orientali di Donetsk e di Lugansk: lo ha riferito Vladislav Seleznyov, portavoce della campagna militare in corso, definita “anti-terroristica” dalle autorita’ centrali.Seleznyov ha precisato tra tra le truppe regolari si sono registrati solo due vittime e 45 feriti, aggiungendo che “gli scontri continuano” in particolare intorno a Slavyansk e a Krasni Liman.
In un video viene mostrato il raid che ha ucciso civili, distrutto auto, crivellato le abitazioni e il municipio.
Nonostante le smentite del governo di Kiev, si è trattato di un assalto dal cielo, condotto da un Sukhoi 25 dell’aviazione di Kiev.
Come scrive Nicolai Linin sull’Espresso, un bombardiere ha usato razzi “a saturazione”, destinati a devastare una grande area senza nessuna possibilità di mira.
La scena riporta alla memoria una delle ferite più laceranti della recente storia europe
Ucraina, Renzi senza vergogna: forte sostegno al governo di Yatseniuk
Bigotti, perbenisti, moralisti e contrari alla libera informazione sono invitati a non procedere con la visione delle immagini.
I video, che contengono immagini di violenza, sono altresì sconsigliati alle persone emotive
     
IN QUESTO BLOG I COMMENTI SONO DISABILITATI, SE SEI INDIGNATO E/O VUOI OFFENDERCI VUOI LASCIARE IL TUO PENSIERO PUOI UTILIZZARE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...