"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

sabato 10 maggio 2014

Pina Picierno, se credono a voi possono credere alle scie chimiche

Pina Picierno, se credono a voi possono credere alle scie chimiche

Cielo ‘normale’
Mentre scrivo queste righe, una scia chimica si staglia contro la Luna, che sta volgendo al plenilunio. Ancora… come ormai tutti i giorni. L’aria è acida, e respirare brucia le mucose, gli occhi lacrimano al contatto con l’aria. 
Ma quanto ci stanno gasando in questi giorni?
Questa è la realtà, e stride abbastanza con la solita kermesse che è appena andata in onda in televisione, fatta dipolitici bugiardi, che deviano la nostra attenzione da quelli che sarebbero i nostri veri problemi. Mentre i solitipagliacci tentano di procacciarsi voti, per garantirsi la poltrona e le tangenti, una fitta rete di aerei graffia i nostri cieli, irrorandoci di giorno, e come ci racconta la Luna, anche di notte.
Mi ha colpito, qualche tempo fa, dopo la famosa uscita di Renzi che suggeriva il TSO per chi crede alle scie chimiche, l’intervento, sempre a Ballarò, di un’altra renziana doc, Pina Picierno. La pupilla di Ciriaco De Mita (sic!), sì, quello dei soldi del terremoto dell’Irpinia, polemizzando con un suo supposto avversario politico, ha messo un altro carico da undici, sull’uscita renziana del TSO.
Costei si è espressa dicendo pressappoco così: “se crediamo a te, allora possiamo credere anche alle scie chimiche“.
 Ora, sinceramente, a me questa attenzione particolare, riservata in questo modo autoreferenziale alle scie chimiche, dando per scontato che l’argomento sia per poveri pazzi, fa ben pensare che Renzi & Co, siano ben impegnati nei progetti del Nuovo Ordine Mondiale.
Cos’è, sono casuali queste citazioni, da parte di due esponenti di rilievo del maggior partito italiano, relativamente alle scie chimiche? 
Non credo proprio, semplicemente non perdono occasione, di fronte a un’escalation senza precedenti nelle irrorazioni, di buttare in vacca un argomento che è ormai diventato il primo vero grande problema dell’Italia, dell’Europa e del mondo.
Non voglio sembrare ‘blasfemo’, ma credo che la questione ‘scie‘ venga anche prima di ogni altra cosa.
 Per capirci, credo sia più importante non avere il cervello pieno di allumino, in primis, poi penseremo a tutto il resto. 
Credo sia più importante che i bambini non abbiano problemi respiratori o di allergia, prima di qualsiasi altra cosa, e invece… no.
Ormai mi sono anche stufato di far fare analisi di quello che cade dal cielo, ci abbiamo trovato dentro di tutto, dall’alluminio, al bario, ai polimeri sintetici bio-integrabili, dal ferro al calcio, passando per il manganese, per finire con batteri come lo Pseudomonas, quello della polmonite, trovato nell’acqua piovana di Modena.
Andatevi a vedere le ricerche del Carnicom Institute, http://www.carnicominstitute.org, che negli Stati Uniti studia gli effetti delle ricadute da scie chimiche sin dal 1999, e fatevi un’idea di che cosa producono le sostanze che inaliamoogni giorno sui nostri poveri organismi. Andate a vedere i sintomi del Morgellons, prodotto dalle irrorazioni, che qualchepsichiatra deficiente ha definito come ‘dermatite psicotica’. Sai, uno è talmente psicotico, che riesce a farsi spuntare del filamenti di plastica blu da sotto la pelle!
Il problema è che un gran numero di italiani credono a Pina Picierno, e a Matteo Renzi, senza nemmeno alzare gli occhi al cielo, continuando a voler ignorare persino la propria salute. 
Molti preferiscono non informarsi, e continuare a giocare la partita del ‘tutto bene’, ‘tutto normale’, come politici, e sedicenti scienziati, ci raccontano. Eppure anche ieri hanno arrestato sette responsabili dell’Expo’… vatti a fidare dei politici. 
Eppure quante volte ‘eminenti’ scienziati sono stati coinvolti in scandali terrificanti, avvenuti sulla nostra pelle.
La cosa che mi consola è che se gli italiani credono a Pina Picierno, a Renzi, a politici di ogni schieramento, piuttosto che a meteorologi compiacenti, e a supposti scienziati, abbiamo speranze, allora potranno credere anche alle scie chimiche.
 Speriamo soltanto che l’italico popolo si svegli prima che ci siano spuntate le branchie sulla fronte e le corna sulle ginocchia. 
Sono convinto però, che anche in questo caso, si troverebbe lo ‘scienziato’ disposto a raccontarci che è tutto normale. 
Perché no? 
In fondo siamo così coglioni…
http://www.primapaginadiyvs.it/pina-picierno-se-credono-possono-credere-alle-scie-chimiche/#
IN QUESTO BLOG I COMMENTI SONO DISABILITATI, SE SEI INDIGNATO E/O VUOI OFFENDERCI VUOI LASCIARE IL TUO PENSIERO PUOI UTILIZZARE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...