"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

mercoledì 7 maggio 2014

OGGI, VOGLIO FARVI UNA SEMPLICE DOMANDA

OGGI, VOGLIO FARVI UNA SEMPLICE DOMANDA

THE SAKER
Oggi, voglio farvi una semplice domanda.
Supponiamo che la Russia non intervenga e che, con il tempo e lo sforzo, i nazionalisti riprendano il controllo della maggior parte dell'Ucraina orientale e meridionale.
 Lasciatemi supporre ulteriormente che il referendum voluto dai russofoni non venga svolto o ignorato, mentre le elezioni presidenziali vanno avanti e che Poroshenko e la Tymoshenko ottengano “una specie di elezione” in un'elezione farsa che, tuttavia, gli Stati Uniti e il suo protettorato che è l’Unione Europea riconoscano immediatamente come "legittima" .
Che cosa succederà dopo?
Dico a giugno ? 
E luglio. 
Nel mese di agosto e poi anche a settembre. 
Lasciatemi provare a immaginare come sarà l’Ucraina nel mese di ottobre. Quindi sei mesi da oggi.
Ora, una volta che hai fatto la tua prima previsione, chiediti adesso che cosa succederebbe se invece Russia intervenisse tra oggi e la fine di maggio .
Quindi confrontate i due risultati e ditemi quale dei due preferite e perché.
In altre parole - un intervento militare russo potrebbe cambiare le cose in meglio o in peggio di come abbbiamo visto negli ultimi sei mesi ?
Sono curioso di sapere cosa ciascuno di voi risponderà :-)
Molte grazie e cordiali saluti a tutti 
The Saker
Fonte: http://vineyardsaker.blogspot.it
Link: http://vineyardsaker.blogspot.it/2014/05/a-simple-question-try-to-answer-it.html

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...