"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

martedì 6 maggio 2014

NAZICOMUNISMO FINANZIARIO

NAZICOMUNISMO FINANZIARIO


 Franco Remondina
Ma, possiamo andare avanti così? 
Fra 50 anni, passata la buriana, ci si chiederà come è stato possibile che il Nazismo finanziario abbia potuto fare quello che ha fatto.
E… sarà probabilmente incomprensibile. Perchè, se non ve ne siete accorti, siamo nell’epoca più Nazista di sempre. Con una trasformazione incredibile, la finanza ha fatto ciò che il comunismo ha fallito: la rivoluzione! Prima, il mondo era diviso in due blocchi, adesso, è ancora diviso in due blocchi, ma… uno dei due blocchi è costituito dall’1% delle persone e l’altro è costituito dal 99% della gente. La differenza tra “persone” e “gente”, è data principalmente dallo scopo che ognuno si dà nella vita.
 Lo scopo dell’1% è: denaro, potere, successo…. Scopo condivisibile! Lo scopo del 99% è… lo stesso! Ciò che determina quindi la definizione è solo se uno ce la fa, oppure no!
E’ questa la causa del Nazismo finanziario! Non esiste paradigma alternativo! Ora, se tutti hanno lo stesso scopo, com’è che si può definire questa “unità d’intenti” se non Nazi-comunismo? Le pratiche di ipnosi di massa, la propaganda, il condizionamento hanno determinato una società come quella attuale, dove il concetto stesso di giusto o sbagliato sono mediati dal denaro, dal potere, dal successo. Berlusconi, può essere definito bello? No, per niente… troppo basso, troppo calvo, troppo incolto… per essere realmente interessante. Da dove proviene il fascino di Berlusconi? Proviene da voi! Proviene da un meccanismo mentale vostro, da una proiezione mentale.
In sostanza, per un attimo, pensate a come cambierebbe il giudizio degli altri su di voi, se foste amico di Berlusconi, se aveste il suo aiuto, le sue conoscenze…
Quindi il fascino dell’1% e il potere dell’1%, dipendono da voi. E’ un: ” e…se..”! In realtà, è l’ammissione incontrovertibile del fatto che siete una “merdaccia”.
Ammettete che solo attraverso l’intercezione di Berlusconi, o di chi per lui, ce la potreste fare, perchè da soli non ce la farete mai!
Ecco il Nazi-comunismo: potenzialmente tutti ce la possono fare! Tutti. E’ l’esportazione dell’american way of life, il sogno americano globalizzato e globalizzante che per realizzarsi ha una necessità emotiva caratteristica: passare sopra tutto e tutti per realizzarsi. Naturalmente, non è etico di per sè, ma appare etico nella sua condivisione… lo faremmo tutti! Ecco una cosa che porta al Nazi-comunismo finanziario: la domanda implicita. Ovvero, posti davanti alla domanda: cosa saresti disposto a fare per far parte dell’1%?
La risposta che otterremmo dalla “quasi” totalità è: “Tutto!”. E’ quindi questo atteggiamento a determinare il Nazi-comunismo finanziario attuale, questa predisposizione a subire il sistema, le attuali regole del gioco, che ci ha fatto involvere come specie. Il trasduttore denaro ha, di fatto, inibito una caratteristica peculiare dell’occidente: l’immaginazione, l’inventiva. Non avremo un secondo Rinascimento… per incapacità immaginativa. Non abbiamo icone, ideali “alternativi” al denaro.
 E’ desolante!
Mai, neppure nel medioevo, fu così! Le forze che permisero il Rinascimento, oggi, sono assenti. Il “sentiment” religioso è stato ridicolizzato dal Nazi-comunismo finanziario, con Papi non all’altezza che vengono beatificati in diretta tv, ma che la verità storica fa apparire nella loro imfima grandezza. Non ci son Santi veri… esempi alternativi in questa direzione. Il messaggio che il Nazi-comunismo finanziario vuol far passare è questo: “Non esiste in pratica un potere più grande del denaro”. Ma… è veramente cosi? No, non è cosi! Il denaro è solo un “mezzo”, non esiste da sè medesimo. Non è dotato di vita propria! Il denaro dipende da voi, siete voi a dargli o a togliergli “valore”… dipende da noi, da voi. Quindi avete voi il potere di dare valore! E’ importante comprendere questo atto di cessione di potere almeno a livello filosofico. Non comprendere questo, porta a invertire i ruoli. Ora, permettete una domanda? SI? Ecco la domanda: Quanto valete? …. Se avete cercato di rispondere a questa domanda siete nei guai… Se esiste un prezzo con cui vi possono comprare, allora: NON VALETE NULLA! Se possono comprarvi, non valete nulla, non siete inestimabile! Per il fatto che il denaro non ha” valore in sè”, dipende dalla fiducia che ognuno gli dà, dalla fiducia nel fatto che abbia “valore” anche per altri. 
E’ questa la forza dell’attuale Nazi-comunismo finanziario: aver carpito la vostra fede/fiducia in voi stessi e avervene fornita un’altra. La fede in loro!
http://www.iconicon.it/blog/2014/05/nazicomunismo-finanziario/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...