"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

sabato 17 maggio 2014

Gli abbandoni proseguono a casa Berlusconi

Gli abbandoni proseguono a casa Berlusconi


E se ancora l’ultima parola non è detta sulle elezioni del 25 maggio e tutto potrebbe accadere dopo gli ultimi colpi di scena sui ‘presunti complotti’ orditi nei confronti dell’ex Cavaliere e la sua campagna a favore degli anziani, certo è che avrete notato l’assenza accanto a Berlusconi di Cesare Previti, da sempre amico e consigliere dell’ex premier.
Fonti interne parlano di una assenza che si protrae dall’ultimo incontro avvenuto con l’ex premier che risale alla fine di ottobre nel quale i rapporti sembravano già essere abbastanza tesi su argomenti come: il ‘patto al Nazareno’ e il mancato riavvicinamento ad Angelino Alfano.
Ora come ora sicuramente Berlusconi non potrebbe più neanche incontrare Previti e fare accordi con lui, considerando che quest’ultimo è un pregiudicato e quindi secondo la sentenza del Tribunale di Sorveglianza, fa parte di quella cerchia di persone che l’ex Cavaliere non può più frequentare.
Tornando al prossimo abbandono, ci chiediamo su quale lido approderà Previti.
 Per il momento è rimasto a guardare dalla finestra ma lui e i suoi sostenitori all’interno di Forza Italia secondo indiscrezioni di Palazzo starebbero per dare l’addio definitivo, nero su bianco, a Berlusconi così come i suoi predecessori Paolo Bonaiuti e Sandro Bondi e la strada intrapresa sembra essere la stessa.
Quasi sicuramente anche Previti approderà con i suoi voti nel Ncd, ma lo farà solo dopo le elezioni, considerando che con i suoi sei anni di carcere per il caso Imi-Sir in questo momento sarebbe solo un danno di immagine per Alfano che preferisce prendersi i suoi voti in sordina e senza troppa pubblicità.
http://www.signoraggio.it/gli-abbandoni-proseguono-a-casa-berlusconi/
Guerriero del Risveglio 
IN QUESTO BLOG I COMMENTI SONO DISABILITATI, SE SEI INDIGNATO E/O VUOI OFFENDERCI VUOI LASCIARE IL TUO PENSIERO PUOI UTILIZZARE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...