"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

sabato 3 maggio 2014

#Fotonotizia del giorno

#Fotonotizia del giorno

Crocifissi in Siria: l’abbaglio di papa Francesco
Nei giorni scorsi papa Francesco è intervenuto su “cristiani crocifissi in Siria” dagli jihadisti. Tuttavia la situazione apparirebbe ben diversa: le immagini delle persone crocifisse mostrano militanti dell’Isil, uno dei gruppi qaedisti che combattono al-Assad. Probabilmente ad effettuare l’esecuzione sono stati musulmani insorti, che da diverso tempo sono entrati in conflittualità con i qaedisti (per lo più stranieri provenienti dalla Penisola Arabica, dal Nordafrica e dal Caucaso).
Sul cartello davanti all’uomo crocifisso è scritto che si tratta di un “nemico dei musulmani (inteso come persona che distorce il significato della religione, ndr.) che ha fatto esplodere in questo posto un ordigno”.
Nella seconda foto si vede un altro crocifisso: è scritto che si tratta di “Mahmoud Sharbatli, uno dell’Isil che ha rubato ad altri musulmani” (http://www.asianewslb.com/vdcaa0no.49nmw1kzk4.html).
http://www.notiziegeopolitiche.net/?p=40531

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...