"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

sabato 26 aprile 2014

#Russia-Interrotta la “Linea Rossa”

#Russia-Interrotta la “Linea Rossa”


di Giovanni Caprara –
La situazione in Ucraina pare abbia provocato un evento unico nel suo genere e dai risvolti assolutamente imprevedibili: la “Linea Rossa”, che ha da sempre garantito un canale per i contatti immediati fra gli Stati Uniti e la Federazione Russa, è stata interrotta. Sembra che la decisione unilaterale sia opera dello stesso Putin, il quale non avrebbe, per il momento, intenzioni di trattare direttamente con Obama.
Sin ora c’erano stati contatti telefonici regolari: il 6, il 16 e il 28 marzo. L’ultimo squillo del “telefono rosso”, dal nome che la linea diretta tra Casa Bianca e Cremlino prese durante la Guerra Fredda, è stato il 14 aprile scorso. Una decisione unica nel suo genere, infatti mai nella storia la “Linea Rossa” era stata disattivata. E’ ipotizzabile che di conseguenza si siano interrotte le relazioni fra il Capo del Pentagono Chuck Hagel ed il ministro della Difesa russo Sergey Shoygu.
Di fatto gli unici contatti ancora attivi sono gestiti da John Kerry. A questo si aggiunge la conferma della presenza del Gruppo da Battaglia da Portaerei dell’Admiral Kuznetsov, che è stata rilevata al largo della Sardegna. Il livello di tensione è oramai elevato e le continue violazioni dello spazio aereo ucraino dei caccia russi confermano una strategia di affermazione dell’area come territorio di pertinenza russo. Le continue provocazioni rappresentano il fattore di maggior pericolo nelle contese militari, dove un atteggiamento non aggressivo potrebbe essere interpretato come tale, provocando una reazione difensiva non sovrapponibile all’offesa. La reazione a catena avrebbe effetti inarrestabili.
http://www.notiziegeopolitiche.net/?p=40369

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...