"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

sabato 5 aprile 2014

Fanghi Solvay, il caso in parlamentoInterrogazione del deputato Zaccagnini (gruppo misto)

Fanghi Solvay, il caso in parlamentoInterrogazione del deputato Zaccagnini (gruppo misto)

ROSIGNANO. Il caso Solvay arriva in parlamento. 
Il deputato ex 5 Stelle Adriano Zaccagnini (che adesso milita nel gruppo misto) ha infatti presentato un’interrogazione chiamando i causa i ministeri competenti (salute, ambiente e sviluppo economico), e sottolineando come «la Solvay, gettando in mare gli scarichi di fabbrica ha reso la zona Rosignano-Vada un luogo ai limiti della fantascienza . È un paradiso artificiale che non può portare alcun beneficio a coloro che lo frequentano».
Il deputato rivolge ai ministeri una serie di richieste: prima di tutto quella per una precisa indagine epidemiologica, per
stabilire eventuali rapporti tra patologie e decessi avvenuti nella zona. Poi Zaccagnini ha chiesto che le Spiagge bianche siano interdette alla frequentazione almeno per un chilometro intorno alla foce di scarico, e la chiusura dello stesso entro quattro anni. Il deputato, tra le altre richieste, avanza anche quella di un dissalatore a carico di Solvay, da inserire nell’accordo di programma in definizione in Regione.

http://iltirreno.gelocal.it/cecina/cronaca/2013/08/01/news/fanghi-solvay-il-caso-in-parlamento-1.7514138
SE VUOI COMMENTARE PREMI IL PULSANTE ROSSO CHAT

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...