"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

sabato 12 aprile 2014

COME IN COREA DEL NORD: 5 DENUNCIATI ALLA MANIFESTAZIONE DI SOLIDARIETA’ PER GLI ARRESTI IN VENETO- E’ CONFERMATO: STANNO ARRESTANDO LE IDEE! COME NEI PEGGIORI REGIMI TOTALITARI

COME IN COREA DEL NORD: 5 DENUNCIATI ALLA MANIFESTAZIONE DI SOLIDARIETA’ PER GLI ARRESTI IN VENETO- E’ CONFERMATO: STANNO ARRESTANDO LE IDEE! COME NEI PEGGIORI REGIMI TOTALITARI

IL PRESIDIO FUORI DAL CARCERE UNO STRISCIONE CONTRO LO STATO, INTERVIENE LA DIGOS
Sostegno ai secessionisti: 5 denunciati
Il vero terrorista è lo Stato. Giancarlo, Angelo, Corrado, Michele, Roberto e Stefano liberi subito.
 È la scritta sullo striscione sbandierato all’esterno di Canton Mombello durante il presidio organizzato da Indipendenza Lombarda a sostegno dei sei
secessionisti bresciani arrestati per terrorismo finalizzato all’eversione. 
Una scritta che ha fatto finire nei guai cinque persone.
 Lo striscione è stato appeso davanti al passo carraio del carcere, gli uomini della Digos della questura di Brescia l’hanno subito fatto togliere.
 Per il contenuto sono scattate le denunce: cinque persone, che sono state identificate dagli investigatori, saranno segnalate all’autorità giudiziaria per vilipendio allo Stato e apologia.
 Le persone denunciate si sarebbero messe in luce durante i presidi organizzati dal comitato «9 dicembre».
 Al presidio anche i familiari dei detenuti e Alberto Orini, figlio di Giancarlo (è ai domiciliari) considerato il leader dei secessionisti bresciani.

QUESTO IL COMMENTO AI FATTI DELL’EDITORE E GIORNALISTA LEONARDO FACCO:
(tratto da www.lindipendenza.com)
Eh no… adesso basta!
 Dopo l’operazione della procura di Brescia del 2 aprile scorso, non solo registriamo 24 persone in galera per non aver commesso alcun fatto dinamitardo e/ terroristico. 
Ora, abbiamo la persecuzione giudiziaria sine die ed ipso facto per chiunque manifesti in loro difesa.
Ieri sera, a Brescia c’è stato un presidio per sostenere Stefano Ferrari, Michele Cattaneo, Corrado Manessi, Roberto Abeni e Angelo Zanardini, rinchiusi in carcere da quasi 10 giorni. I manifestanti accorsi sotto le mura della casa circondariale Cantonmombello lo avevano detto chiaro del perchè fossero lì: “Perchè le idee non si processano”! Invece, che accade? Apprendiamo da Corriere della Sera: “Una scritta che ha fatto finire nei guai cinque persone. Lo striscione è stato appeso davanti al passo carraio del carcere, gli uomini della Digos della questura di Brescia l’hanno subito fatto togliere. Per il contenuto sono scattate le denunce: cinque persone, che sono state identificate dagli investigatori, saranno segnalate all’autorità giudiziaria per vilipendio allo Stato e apologia. Le persone denunciate si sarebbero messe in luce durante i presidi organizzati dal comitato «9 dicembre»”. Lo striscione è quello riportato in foto.

Vilipendio allo Stato e apologia di reato? Ormai, diciamolo chiaro, stiamo arrivando a livelli del regime cubano-venezuelano che governa in quel di Caracas, dove criticare i criminali è un reato, con tanto di persecuzione annessa. Ieri, è stato rinviato a giudizio anche Umberto Bossi (rispetto al quale penso tutti sappiate che non provo né stima né simpatia). Ma il fatto che anche lui sia finito sotto inchiesta per vilipendio al presidente della Repubblica grida vendetta.

Il livello dello scontro si sta alzando. Mi autodenuncio per solidarietà con chi manifestava a Brescia e dico: “Il vero terrorista è lo Stato italiano” e Napolitano è il presidente perfetto per i Batman d’Italia (come ho scritto qua). ”Laddove la menzogna è universale, dire la verità diventa rivoluzionario”, spiegava George Orwell. Io aggiungerei, che diventa anche fastidioso per quelli che la verità la conoscono, ma preferiscono non esporsi per difenderla. Che ci denuncino tutti!


http://www.catenaumana.it/httpwww-catenaumana-itp5065/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...