"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

domenica 13 aprile 2014

Bonaiuti lascia Forza Italia: lo storico portavoce abbandona Berlusconi

Bonaiuti lascia Forza Italia: lo storico portavoce abbandona Berlusconi

L’annuncio ufficiale dello storico portavoce di Berlusconi: "Decisione sofferta, ma pienamente motivata e a lungo rimandata". Vicino il passaggio al Nuovo centrodestra di Alfano. Giovanni Toti ironico: "Siamo su Scherzi a parte?"
ROMA - Forza Italia perde i pezzi. E sono pezzi grossi. Come se non bastassero i guai giudiziari di Berlusconi, che attende il pronunciamento del tribunale di sorveglianza di Milano sull'affidamento in prova ai servizi sociali, e quelli di un altro berluscones della prima ora come Marcello Dell'Utri, arriva l'ufficialità dell'addio al partito di Paolo Bonaiuti, storico portavoce dell'ex Cavaliere.
Dopo giorni di indiscrezioni e polemiche sui dissapori con il nuovo gruppo
dirigente del partito, l'ex sottosegretario a Palazzo Chigi spiega la sua decisione in una nota:
Lascio Forza Italia. E' una decisione difficile, sofferta, ma motivata da divergenze politiche e da incomprensioni personali che si sono approfondite nell'ultimo anno. Resto nel centrodestra per una ricomposizione delle forze in direzione riformista e moderata. A Berlusconi un augurio dal cuore, con la sincerità e con l'affetto dei 18 anni di lavoro insieme.
Il senatore è sempre più vicino all’abbraccio con il Nuovo centrodestra di Alfano che l’ha corteggiato e ora sente il profumo di una vittoria molto simbolica sull’ex Cavaliere. Del resto il Nuovo centrodestra è pronto ad accoglierlo a braccia aperte. "Non l'ho sentito al telefono ma spero che possa arrivare un suo sì", ha dichiarato l'ex presidente del Senato Renato Schifani. 
Il possibile approdo tra gli alfaniani ha scatenato le ironie di Giovanni Toti, consigliere politico dell'ex premier, che a Domenica Live ha respinto l'accusa di aver rubato il posto all'ex portavoce. "Bonaiuti che se ne va? In questi giorni mi sembra di stare a Scherzi a parte - ha detto Toti - Io e Paolo abbiamo avuto per anni un ottimo rapporto. Non sono andato a fare quello che faceva lui, faccio tutt'altro. Questa storia ha del surreale, fatta da una persona che ha avuto il ruolo, il successo, la visibilità al fianco di Berlusconi". Per poi concludere con amarezza: "Abbiamo visto molte sfumature di ingratitudine, ma dobbiamo completare la tavolozza dei colori e Silvio Berlusconi lo sa".
Ad ammettere senza troppi giri di parole il momento di difficoltà di Forza Italia, a un mese e mezzo dalle elezioni europee, è Mara Carfagna: "Dobbiamo trovare la forza per il rilancio. Non è più il tempo delle lotte interne, delle trappole, dei raggiri. Il caso di Paolo Bonaiuti è incomprensibile, difficile da spiegare, figlio di un clima che rischia di far deflagrare quanto di buono siamo riusciti a costruire in questi anni. Non possiamo permettere che Forza Italia si svuoti come un serbatoio rotto, non può privarsi delle migliori energie a causa di effimere e inconcludenti dispute di potere".
http://www.today.it/politica/bonaiuti-lascia-forza-italia.html

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...