"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

lunedì 7 aprile 2014

Anche in Ungheria trionfa il fronte anti euro!

Anche in Ungheria trionfa il fronte anti euro!

Le politiche nel paese magiaro si trasformano in un autentico trionfo per il premier Viktor Orban che raccoglie un consenso quasi plebiscitario, conquistando la bellezza di 134 seggi, sui 199 disponibili al Parlamento! Secondo le prime proiezioni ufficiali, le percentuali dei voti raccolti dal Fidesz (il partito nazionalconservaotre cui fa parte Orban) si attestano fra il 46 ed il 48% mentre alle opposizioni costituite da liberali, centristi e sinistra ed
estrema destra neonazista restano solo le briciole.
Premiate dunque le scelte economiche di un movimento che ha fatto della lotta contro questo tipo di Europa, il proprio cavallo di battaglia. Scelte di autentica rottura rispetto alle politiche di austerity volute ed imposte dalla tirannocrazia di Bruxelles impostate sul rilancio della produzione, sul calo del deficit e delle tasse, ed addirittura ad un rating positivo attribuito da Standard’s & Poor che la dice lunga su come un altro tipo di Europa, non solo sia possibile ma è anche un atto dovuto.
Ma più che la scontata affermazione del Fidesz, a preoccupare maggiormente i massoni ed i bilderberghini e’ l’avanzata dei neonazisti di Jobbik che conquistano un significativo 20,7% e la bellezza di 26 seggi. 
I colpi rimediati dal pattume massone e bilderberghino si fanno sempre più duri e dolorosi e le elezioni per il rinnovo del parlamento europeo del prossimo 25 Maggio, sono ormai alle porte!

Franco Svevo
http://www.signoraggio.it/anche-in-ungheria-trionfa-il-fronte-anti-euro/
SE VUOI COMMENTARE PREMI IL PULSANTE ROSSO CHAT

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...