"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

martedì 4 marzo 2014

LA REGIONE PUGLIA DI VENDOLA SI AUMENTA LA BUSTA PAGA

LA REGIONE PUGLIA DI VENDOLA SI AUMENTA LA BUSTA PAGA


A questi privilegiati i soldoni pubblici non bastano mai! 
Sono per caso famelici?
BARI - Tre determine dirigenziali per mettere i conti in chiaro anche nel 2014: tra vitalizi, spese per l'esercizio del mandato e indennità di carica il parco consiglieri regionali costerà ai contribuenti pugliesi 21,5 milioni (con ulteriori 2,7 milioni di disponibilità presenti sui capitolati specifici). I provvedimenti, datati il 14 e il 20 gennaio scorso, svelano anche un colpo di reni per la rivalutazione dei vitalizi (riservati a 150 ex consiglieri o assessori e 50 titolari di reversibilità). Un emendamento di tre righe nel bilancio 2013 (approvato a dicembre del 2012) va a rinnovare, senza limiti di tempo, il regime transitorio di rivalutazione (del 3,09%) riportato al comma 2 dell’articolo 24 della legge 5 del 2010. Quest'ultima - è il paradosso - è la legge regionale sui lavori pubblici. Tale emendamento di 3 righe sostituisce le parole 2011 e 2012 con «e seguenti». Il "regalo" è tutto nelle cifre visto che quasi tre volte l’inflazione programmata per il 2014 e sarà «aggiornata» a vita. Tradotto in numeri l'adeguamento vale circa 330 mila euro. I più felici per la novità saranno sicuramente i consiglieri che contano più legislature (dagli ex assessori Sandro Frisullo e Alberto Tedesco) che vedranno aumentare la propria «pensione» di circa 400 euro arrivando a incassare mensilmente 10.300 euro.

Vendola & Introna
GLI STIPENDI - La determina sulle spese per indennità di carica e di funzione fissa, come previsto dalla legge sulla riduzione dei costi della politica il pagamento di 7mila euro lordi mensili ai 70 consiglieri più gli assessori esterni (Angela Barbanente, Silvia Godelli, Fabrizio Nardoni, Giovanni Giannini, Alba Sasso). Per governatore e presidente del Consiglio c'è una maggiorazione di 2.700 euro al mese, mentre per il vice presidente della giunta e del Consiglio, e gli assessori è di 1.500 euro. Ai presidenti di gruppo consiliare, presidente di commissione e consigliere segretario il «bonus» è di 1.200 euro. Il tutto per una spesa di 6.890.400 euro. Su tale articolo (indennità di mandato) c'è una disponibilità residua di 2.609.600 euro. Infine, ci sono le spese per l'esercizio di mandato. La determina spiega: «da corrispondere ai Consiglieri regionali e assessori esterni riveniente dal seguente calcolo 4.100 euro per 75 componenti per 12 mensilità». Il tutto con una spesa di 3.690.000 euro (una disponibilità residua di 98.400 euro»......


Pubblicato da Gianni Lannes


http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/03/la-regione-puglia-di-vendola-si-aumenta.html

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...