"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

sabato 29 marzo 2014

Indaco Reportage: Oh yeah, Obama vende missili ed armi a Renzie!

Indaco Reportage:Oh yeah, Obama vende missili ed armi a Renzie!

Oltre alla miserabile e putrefacente claque di pennivendoli leccaculo asserviti a massoni e bilderberghini, abbiamo notato con profonda tristezza e rabbia l’esecrabile squallore con cui si sono messi a 90 gradi i nostri principali (?!) rappresentanti politici.
Sia Re Giorgio Napolitano che Matteo Renzie, hanno mostrato la faccia peggiore del nostro ridicolo paese, ovvero quella per la quale siamo ormai diventati tristemente famosi in tutto il mondo. 
Voltagabbana, servili, pavidi, privi di amor patrio e di un minimo di dignità: ecco, queste sono le principali “virtù” di quegli italioti pronti persino a svendere se stessi o i loro cari, pur di arrampicarsi socialmente e di ottenere l’elemosina, sotto forma di squallido favore personale e particolare, dal potente di turno. 
Sembra di rivedere la scena di Don Abbondio e dei “bravi” di Don Rodrigo, di manzoniana memoria: saranno pure cambiati i tempi, ma la morale purtroppo non è per niente cambiata!
Tornando all’oggetto dell’incontro fra Obama e Renzie, ancora una volta, il nostro paese obbedisce alle arroganti pretese dei guerrafondai d’oltreoceano abbassando la testa, di fronte all’ingiunzione di dover comprare missili ed aerei, solo per aiutare le commesse belliche degli yankees che da qualche parte del mondo, vedrete, esporteranno la “democrazia” a suon di bombe e missili! Ovviamente, in barba al fatto che oggi strati sempre più ampi della popolazione sono ridotti alla disperazione ed all’esasperazione e che le prossime elezioni europee promettano una sonora batosta per i partiti che vogliono questo tipo di Europa, ormai alla merce’ di criminali incalliti il cui asse del male si trova proprio negli Stati Uniti d’America!
In cambio, Obama annuncia l’appoggio statunitense per l’Expo del 2015 (senza però specificare quale tipo di aiuto……) e questo ci fa capire come il nostro paese sia ridotto ormai al rango di colonia, i cui massimi livelli politici hanno lo stesso atteggiamento di quei cagnolini che scodinzolanti attendono che il loro padrone gli lanci l’osso per poter giocare, o al più un po’ di pappa di infima qualità!
Intanto, a nessuno però sarà sfuggito che mentre Obama ed il suo stuolo di lecchini e paraculati sfilavano per le vie della Capitale, durante il tragitto facevano bella mostra di se dei manifesti con cui si esprimeva invece tutto il dissenso nei confronti del presidente degli USA, ed il contemporaneo apprezzamento per il leader russo Vladimir Putin.
A conferma che viviamo in una democrazia simil sovietica, il sindaco capitolino Marino sembrerebbe addirittura essere intenzionato a denunciare chi ha semplicemente espresso il proprio dissenso, secondo quello che poi sarebbe uno dei capisaldi della nostra malandata e stuprata Costituzione! Ovvero l’art. 21 che parla della libertà di espressione e di manifestazione del pensiero, ma che invece non andrebbe applicato solo quando ci permettiamo di contestare apertamente ed a ragion veduta questi spregevoli delinquenti!

Franco Svevo
http://www.signoraggio.it/oh-yeah-obama-vende-missili-ed-armi-a-renzie/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...