"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

venerdì 28 febbraio 2014

Il biglietto da visita del governo Renzi

Il biglietto da visita del governo Renzi

Tassare per......abbassare le tasse! 
Matteo Renzi pensa ancora di partecipare a "La Ruota della Fortuna" e già deve affrontare l'impopolarità di un provvedimento a dir poco sciagurato. 
Cambieranno infatti gli orchestrali, ma non certo la nauseabonda ed orrenda musica che da troppi anni siamo costretti ad ascoltare!
Se e' vero che si tratta dell'ultimo regalo fatto dal governo Letta, e' pur vero che iniziare la legislatura con un incremento delle tasse in tempo di crisi non e' certo un bel biglietto da visita. Infatti, la benzina ci costerà circa 25 centesimi in più al litro sotto forma di ennesimo vigliacco aumento delle accise che andranno a rimpolpare un prezzo del carburante già di per se vergognosamente ed esageratamente alto.
E' la ratio che fa letteralmente ridere per non piangere: l'incremento alla pompa era previsto in quel "Decreto del fare" (altre carognate, evidentemente) che il precedente esecutivo massone e bilderberghino ha pensato bene di introdurre per mangiare ancora a sbafo sulle nostre spalle.
E' vero che - secondo i calcoli della CGIA di Mestre - chi percorre circa 15.000 km. annui con un'auto a benzina pagherà circa 17 euro in più, mentre chi ha il diesel ne sborserà 13. Ma ciò che è insopportabile è lo stillicidio quasi
quotidiano di aumenti che colpiscono il carburante che ci serve per gli spostamenti. E' infatti l'undicesimo in appena quattro anni (compresi anche i ritocchi per l'incremento dell'IVA) e questo la dice lunga sulla totale incapacità di questi delinquenti nel governare la cosa pubblica.
E' persino superfluo ricordare quali sono le conseguenze sull'economia reale di questi provvedimenti scellerati, visto che poi aumenteranno anche i prezzi delle merci quando andremo a fare la spesa.
Anche il più pedestre e sgrammaticato dei cittadini farebbe altrettanto. E dunque la corresponsione di ricchi emolumenti a questo branco di fannulloni ed incapaci, appare una rapina legalizzata che siamo costretti a subire in nome dell'autstherity e di una crisi voluta a tavolino da una banda di criminali che agiscono dietro le quinte!


Franco Svevo


http://www.signoraggio.it/il-biglietto-visita-del-governo-renzi/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...