"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

mercoledì 5 febbraio 2014

Beppe Grillo, Napolitano e Boldrini: tutti d’accordo per attuare il piano di censura più ferreo possibile

PREFAZIONE:ritengo che davanti a una insinuazione cosi' forte dovremmo fermarci tutti ed esigere una piegazione pubblica da tutte le parti, incluso chi ha scritto l'articolo

INDACO

Beppe Grillo, Napolitano e Boldrini: tutti d’accordo per attuare il piano di censura più ferreo possibile 

(Signini)
una formidabile censura colpirà la rete, lo stesso identico strumento su cui il M5S fa propaganda, lo identico strumento che i bilderberghini e le bilderberghine stanno usando per inviare la polizia nelle case di chi dissente!!!
Come volevasi dimostrare, il progetto occulto è pronto per entrare in pista. 
Il mese scorso, molte persone ebbero ad insultarmi per aver rivelato quale asse di collegamento vi fosse tra Giorgio Napolitano e Beppe Grillo. Ebbene, se la notizia di voler costringere il capo dello Stato alle dimissioni – come annunciato in questi giorni dal M5S – vi avesse indotto a credere che tra i due commedianti vi sia del disprezzo, sappiate
che state imboccando esattamente la strada che entrambi hanno costruito per voi. 
Infatti, i recenti scontri alla Camera – anche fisici – che hanno letteralmente monopolizzato le prime pagine dei maggiori organi di informazione ed hanno monopolizzato tutti i dibattiti televisivi (in cui sono presenti anche i rappresentanti del M5S contro il dogma iniziale tanto sbandierato da Beppe in persona) sono il risultato previsto tangibile. 
Non ci piove! 
Per conferma, ecco una sintesi cronologica su cui invito a riflettere attentamente:
La Boldrini, fa passare la ricapitalizzazione delle quote dei privati possessori delle “azioni” della banca d’Italia, attua la “ghigliottinata” e scompare, lasciando l’Aula in mano alla farsa.
Prontamente i grillini “zompano” sui banchi mostrando striscioni GIA’ PRONTI!!! Segno evidente che il gruppo dei grillini GIA’ fosse a conoscenza di cosa sarebbe accaduto. Altrimenti, come avrebbero potuto effettuare l’accesso a Montecitorio con manifesti recanti le accuse?
Un soggetto esterno al M5S colleziona una gag automobilistica con il pupazzo della Presidente della Camera (Boldrini) e poco dopo Beppe Grillo commenta con quella frase ad hoc: “Cosa succederebbe se ti trovassi la Boldrini in macchina? Belìn, è fantastico!“. Risultato: una bufera di proteste e tutta la massa di pecore perde immediatamente di vista IL SENSO!!!
Il SENSO è questo: grazie a questa farsa costruita a tavolino dalle due parti che fingono di combattersi, si è prodotto un vero e proprio corto circuito comunicativo: l’attacco via internet contro una DONNA! E badate bene: sono due anni che si parla di omicidi – femminicidi e la percezione delle masse è stata già fecondata. È stata resa pronta a scattare come una molla al comando “sessismo” e “femminicidio”. 
E così è stato!
Morale della farsa: presto, molto presto, verranno varati provvedimenti per restringere le libertà di espressione sul WEB e – potete scommetterci – questo caso Grillo / Boldrini costituirà esattamente il punto di partenza, il “casus belli”, di questa sporca manovra repressiva.
A loro (M5S e governo by bilderberg) serviva una giustificazione valida per far digerire questo macigno censoriale al popolo coglione. E ci sono riusciti grazie alla complicità del M5S. La massa è ormai ostaggio della comunicazione, è stata addestrata a reagire ai comandi (femminicidio, sessissmo…). Per fare un esempio: la vicenda delle Torri Gemelle indusse il popolo americano a giustificare ed a volere a tutti i costi la guerra contro il nemico islamico al punto che Bush Jr fu addirittura rieletto! E sappiamo come fu artatamente costruita quella ignobile faccenda. In questi giorni, qui da noi in Italia, la finta bagarre in Aula ha ricalcato la medesima orma: hanno creato un caso, la gente ha abboccato e si è ritrovata coartata. Presto verrà offerta LA SOLUZIONE: una formidabile censura colpirà la rete, lo stesso identico strumento su cui il M5S fa propaganda, lo identico strumento che i bilderberghini e le bilderberghine stanno usando per inviare la polizia nelle case di chi dissente!!! E voi pecore state facendo inconsciamente il tifo affinché tutto ciò accada perché siete stati anestetizzati a reagire attraverso i vostri sensi.

fonte
http://www.signoraggio.it/beppe-grillo-napolitano-e-boldrini-tutti-daccordo-per-attuare-il-piano-di-censura-piu-ferreo-possibile/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...