"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

giovedì 30 gennaio 2014

GRILLINI CONTRO TUTTI: IL POPOLO ITALIANO COME SEMPRE FA IL FINTO TONTO

GRILLINI CONTRO TUTTI:  IL POPOLO ITALIANO COME SEMPRE FA IL FINTO TONTO

Alla luce degli ultimi sviluppi della vicenda grillini contro tutti, mi sento in dovere di fare un commento ,o se preferite una denuncia,purtroppo e' risaputo che la dove la politica non riesce a dare risposte, ed ormai piu' per malafede e malaffare che per incapacita', e' normale che chi segue le regole dettate dalla propria coscienza, debba alzare i toni per continuare a difendere i principi elementari della giustizia sociale contro l'oligarchia venduta al potere economico che nulla ha a che vedere con le istituzioni e con i ruoli che dovrebbero ricoprire.
in tutto cio' io personalmente ritengo ci sia stata una grave
carenza,ovvero e' mancato ancora una volta il grande protagonista,il popolo italiano,il solito popolo di mentecatti italiani ormai famoso in tutto il mondo per la mancanza di spina dorsale, infatti stamani un popolo che sia ancora degno di tale nome, doveva circondare il parlamento italiano ed esigere con le buone o con le cattive le dimissioni in massa di tutta la classe politica, al completo nessuno escluso , compresi i grillini.
ricordo a quelli che fanno ancora i finti tonti e fanno finta di non sapere la cause dello scontro iniziato ieri in parlamento, ossia e' stato inserito dentro la legge da votare ieri sull''imu, anche una clausula ricattatoria su bankitalia che avrebbe di fatto regalato una marea di miliardi alle banche, miliardi di denaro pubblico, ovvero soldi nostri.
il ricatto consisteva che se non votavi la legge sulle banche, gli italiani avrebbero dovuto ripagare la rata imu, perche' qualche bastardo innominabile aveva escogitato il trucco di mettere tutto in un unico documento, questa e' stata la causa scatenante di tutto, tanto che la signora boldrini  e' dovuta ricorrere alla "ghigliottinna", la prima volta che accade nella storia repubblicana, perche' i 5 stelle rischiavano con la loro strenua opposizione di far saltare il decreto salvabanche, non c'era piu'tempo, l'intera classe politica avrebbe dovuto rendere conto del fallimento ai loro spietati padroni, le banche e i poteri occulti dietro le quinte.
un fatto di ignobile gravita' tanto quanto spudorata, tanto da accendere gli animi di coloro che stanno cercando di combattere in nome del popolo che li ha eletti per riappropriarsi dei valori di equita' e giustizia sociale, valori di cui ormai persino il cittadino comune sorride,da qui il duro scontro di ieri sera. 
ma il popolo italiano ancora una volta si e' ben guardato dall'intervenire in prima persona a dare man forte a quel piccolo drappello di giovani coraggiosi infiltrati in parlamento che ancora credono in qualcosa, e soprattutto credono in quel popolo che stanno disperatamente cercando di difendere, in quello stesso popolo che ancora una volta li ha lasciati soli, come del resto ha lasciato soli persone del calibro di falcone , borsellino e tanti altri, d'altronde il popolo italiano ormai e' caratterizzato universalmente da questo marchio d'infamia inciso nel dna ,e per questo, come ho gia espresso in un altro post ritengo giusto che venga sterminato e ridotto in schiavitu', in quanto rappresenta un pericolo per tutta la popolazione mondiale che potrebbe venire contaminata dalla nostra cultura ignobile e vile.

                                           IL VOSTRO CARO INDACO

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...