"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

martedì 21 gennaio 2014

Denunciato per aver rubato un pacco di pasta!

Denunciato per aver rubato un pacco di pasta! 

(Franco Svevo)
Uno degli aspetti più odiosi cui stiamo assistendo di questa crisi voluta da massoni, mafiosi e bilderberghini e’ sicuramente quello che riguarda le notizie di cronaca che spesso ci capita di leggere o di ascoltare sull’aumento della povertà.
Mentre questo governo di burattini al soldo delle lobby e delle massonerie pensa bene di aumentare i privilegi per i clandestini ed i criminali in generale nel silenzio e nell’indifferenza totale dei media leccaculo, vigliacchi ed asserviti al potere illegittimo, passano in second’ordine le storie di ordinaria disperazione che riguardano strati purtroppo sempre più ampi della popolazione.
E così capita di leggere episodi di cronaca dove la parola DISPERAZIONE la fa da padrone, così come e’ accaduto in un supermarket di Vittoria, nel Ragusano, in cui un pensionato di 70 anni e’ stato scoperto da un commesso di un negozio mentre aveva osato rubare un pacco di pasta del valore – udite udite – di 56 centesimi di euro! L’anziano si è giustificato sostenendo che non aveva come sfamarsi, ma non c’è stato nulla da fare. Il direttore del negozio ha sporto ugualmente denuncia ed un’altra vittima della crisi e’ stata mietuta. Il tutto senza che nessuno di noi fosse informato dai telegiornali o che quel povero anziano avesse gli stessi riguardi che questo governo di pagliacci e delinquenti ha per gli extracomunitari che entrano illegalmente in questo paese!

http://www.signoraggio.it/denunciato-per-aver-rubato-un-pacco-di-pasta/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...