"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

lunedì 2 dicembre 2013

VACCINI DELL’ORRORE: GENOCIDIO ANNUNCIATO E PILOTATO

VACCINI DELL’ORRORE: GENOCIDIO ANNUNCIATO E PILOTATO

di Gianni Lannes

Ecco qualche elemento per identificare questa corporation che fattura più di 34 miliardi di euro all’anno. Dunque, fa parte addirittura di EuropaBio, un'associazione che raggruppa le industrie con lo scopo di promuovere la legalizzazione della produzione e dell'impiego di cibi geneticamente modificati.
 È stata contraria alla legge Mandela che consentiva al Sudafrica di importare farmaci anti-AIDS liberi da brevetto e pertanto a minor costo.
 È stata accusata perché nel 2001 in Ghana si sarebbe adoperata affinché venisse impedita la vendita del farmaco anti-AIDS a marchio DUOVIR, prodotto dall'impresa indiana, per poter vendere il suo prodotto COMBIVIR che costa dieci volte di più. È tra le imprese che sostengono l'ICBG, un consorzio governativo degli Stati Uniti che conduce ricerche in Messico per appropriarsi del sapere delle popolazioni indigene e delle loro erbe medicinali in modo da mettere le imprese americane in condizione di produrre nuovi farmaci, che naturalmente saranno brevettati. Pratica la vivisezione su animali vivi, come i cani, per esempio a Verona.
Ecco quello che ora si legge nel suo sito web:
«Il vaccino candidato per la prevenzione della malaria di GSK protegge dalla malattia fino a 18 mesi di follow - up in uno studio in fase avanzata con più di 15000 bambini e neonati La malaria è un significativo problema di salute pubblica, che costa 660.000 vite all'anno - per lo più bambini nell’Africa sub sahariana. I dati supportano il piano per presentare la domanda di registrazione nel 2014.
09/10/2013
I risultati di uno studio di Fase III condotto su larga scala, presentato oggi a Durban, mostrano che il vaccino candidato per la prevenzione della malaria in fase più avanzata di sviluppo, denominato RTS,S , continua a proteggere dalla malattia i bambini piccoli e i neonati fino a 18 mesi dopo la vaccinazione. Sulla base di questi dati, GSK intende presentare, nel 2014, la domanda di autorizzazione all'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA). L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha detto che, in caso di parere scientifico positivo dall'EMA, una raccomandazione per l' RTS,S sarà possibile già nel 2015.
Questi ultimi risultati hanno dimostrato che dopo 18 mesi di follow-up, RTS,S ha mostrato di dimezzare quasi il numero dei casi di malaria nei bambini piccoli (di età compresa tra 5 e 17 mesi alla prima vaccinazione) e di ridurre di circa un quarto i casi di malaria nei neonati (di età compresa tra 6-12 settimane alla prima vaccinazione) .
L'efficacia del vaccino è stata valutata anche separatamente in ciascuno dei siti di sperimentazione, che rappresentano una vasta gamma di parametri di trasmissione della malaria; l'efficacia è risultata essere statisticamente significativa in tutti i siti nei bambini piccoli e in quattro siti nei neonati.
Undici centri di ricerca in sette paesi dell'Africa stanno conducendo questo studio, insieme a GlaxoSmithKline (GSK) e PATH Malaria Vaccine Initiative (MVI), grazie ai finanziamenti provenienti dal Bill & Melinda Gates Foundation per MVI .
"In Africa si registrano quasi 600.000 morti ogni anno a causa della malaria, soprattutto bambini sotto i cinque anni di età", dice Halidou Tinto, Principal Investigator del sito di sperimentazione di Nanoro, in Burkina Faso e presidente del Comitato Partnership Clinical Trials (CTPC), che sovrintende il programma di Fase III del vaccino RTS,S . "Molti milioni di casi di malaria riempiono le corsie dei nostri ospedali . Si stanno facendo progressi con le zanzariere e le altre misure, ma abbiamo bisogno di maggiori strumenti per combattere questa terribile malattia "...
Sir Andrew Witty, CEO di GSK, ha dichiarato: "Siamo molto incoraggiati da questi ultimi risultati che dimostrano che RTS,S ha continuato a fornire una protezione significativa nell'arco di 18 mesi per i neonati e i bambini piccoli nelle diverse regioni africane. Nonostante abbiamo riscontrato un certo calo di efficacia del vaccino nel corso del tempo, il gran numero di bambini affetti da malaria indica che il numero di casi di malaria che il vaccino può aiutare a prevenire è comunque impressionante. Questi dati supportano la nostra decisione di presentare una domanda di approvazione alle autorità regolatorie per il vaccino candidato che, in caso di successo, ci porterebbe un ulteriore strumento per combattere questa malattia mortale. Siamo grati agli scienziati di tutta l'Africa, a GSK e ai nostri partner che hanno lavorato instancabilmente per quasi 30 anni per portarci a questo punto". 
Tutto è legato inesorabilmente. Uno dei sistemi in voga per decimare l'umanità è l’uso indiscriminato dei vaccini. Attenzione ai filantropi. Un affare sulla pelle dei popoli in sintonia con i piani di Bill Gates - tra i principali soci della Monsanto - è oggi in grado di rendere il suo desiderio di spopolamento mondiale una sconcertante realtà. E' noto come lo stesso miliardario abbia investito 750 milioni di dollari (attraverso la "Fondazione Bill & Melinda Gates") nella GAVI, ente che ha lanciato una strana iniziativa per vaccinare milioni di persone in tutto il mondo con il Gardasil. La società GAVI sta finanziando un progetto a livello mondiale, grazie al contributo dell'Oms! 



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...