"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

domenica 1 dicembre 2013

LAZIO, MARCHE E ABRUZZO: TERREMOTO INDOTTO ARTIFICIALMENTE DA ATTIVITA' BELLICHE U.S.A.

LAZIO, MARCHE E ABRUZZO: TERREMOTO INDOTTO ARTIFICIALMENTE DA ATTIVITA' BELLICHE U.S.A.

ITALIA: ESPERIMENTI ELETTROMAGNETICI SEGRETI DELLE FORZE ARMATE U.S.A. -FOTO NASA

di Gianni Lannes

Niente accade per caso. 
Ipocentro a 11,4 chilometri di profondità: una palese impronta di un sisma provocato artificialmente, dopo un'intera giornata di aerosolterapia bellica con irrorazione soprattutto di alluminio e bario che rendono l'aria elettroconduttiva. 
Le forze armate degli Stati Uniti d'America, il Pentagono, la Nato e la Nasa sono artefici di questo disastro, grazie anche alla connivenza delle autorità italiane, in primis l'Aeronautica militare tricolore. 
Il governo eterodiretto Letta è chiamato a dare una rapida spiegazione degli eventi catastrofici di origine bellica e a dimettersi seduta stante!




LAZIO, 30 NOVEMBRE 2013: SCIE CHIMICHE

Comunicato ISTITUTO NAZIONALE DI GEOFISICA E VULCANOLOGIA

Un terremoto di magnitudo(Ml) 3.9 è avvenuto alle ore 21:13:38 italiane del giorno 30/Nov/2013 (20:13:38 30/Nov/2013 - UTC). 
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Monti_Reatini. 
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

Dati evento

Event-ID 7230973730
Magnitudo(Ml) 3.9
Data-Ora 30/11/2013 alle 21:13:38 (italiane) 
30/11/2013 alle 20:13:38 (UTC)
Coordinate 42.638°N, 13.217°E
Profondità 11.4 km
Distretto sismico Monti_Reatini

Comuni entro i 10Km 

ACCUMOLI (RI)
AMATRICE (RI)
CITTAREALE (RI)
Comuni tra 10 e 20km 

ARQUATA DEL TRONTO (AP)
NORCIA (PG)
BORBONA (RI)
POSTA (RI)
BARETE (AQ)
CAGNANO AMITERNO (AQ)
CAMPOTOSTO (AQ)
CAPITIGNANO (AQ)
MONTEREALE (AQ)

Evento sismico ML 3.9 in provincia di Rieti, 30 novembreUn terremoto di magnitudo (ML) 3.9 è avvenuto alle ore 21:13:38 italiane del 30 novembre 2013 (20:13:38 30/Nov/2013 – UTC). Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nella provincia di Rieti ad una profondità di 11.4 Km. I comuni entro 10 km dall’epicentro sono: ACCUMOLI (RI), AMATRICE (RI), CITTAREALE (RI). 
I comuni trai 10 e 20 Km dall’epicentro sono: ARQUATA DEL TRONTO (AP), NORCIA (PG), BORBONA (RI), POSTA (RI), BARETE (AQ), CAGNANO AMITERNO (AQ), CAMPOTOSTO (AQ), CAPITIGNANO (AQ), MONTEREALE (AQ).
Dopo l’evento principale delle 21:13 sono stati registrati altri eventi tra i quali quello più rilevante (aggiornamento ore 22:00) si è verificato un minuto dopo, alle 21:14, con una magnitudo ML di 3.0.

Per maggiori informazioni sul terremoto ML 3.9 delle 21:13:

Aggiornamenti dal BLOG INGVterremoti:

Pubblicato da Gianni Lannes 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...